Radio Nettuno

Diawara, emozione e sicurezza: “La qualità non ha età. Adoro Tourè”

30 Settembre 2015
Diawara, emozione e sicurezza: “La qualità non ha età. Adoro Tourè”

Prima (emozionatissima) conferenza stampa rossoblù per Amadou Diawara la vera sorpresa in positivo di questo travagliato inizio di stagione del Bologna: “Sono molto contento di essere passato subito in prima squadra. La qualità non ha età, il mister mi ha aiutato molto in ritiro e mi sento pronto per la A. Idoli? Mi piace molto Yaya Tourè: ha tante qualità difensive, sa fare il trequartista. Spero un giorno di diventare un grande calciatore e giocare come lui. Il mio riferimento in squadra? Nel gruppo sto bene, mi aiutano tutti, dal portiere all’attaccante. E a Bologna sto bene. Dove vivo? Alla Meridiana, da solo. Emozioni allo stadio? In campo non ascolto i tifosi, non penso agli stadi in cui gioco. Giocavo in Guinea, in una squadra della chiesa, qui mi ha portato il mio procuratore. Prima sono stato in squadra dilettante, poi dopo Corvino mi ha portato a Lecce una settimana e mi ha detto che appena possibile mi avrebbe portato qui. La Juventus? Sono sempre stato tranquillo, volevo venire a Bologna e Bologna è stata la mia scelta. Nessuno mi ha obbligato. Domenica giocheremo contro la Juve e secondo me ce la faremo a fare risultato. Il morale? Lavoriamo bene e i risultati non vengono, dovremo lavorare di più perchè evidentemente qualcosa non va. Il mio ruolo preferito? Mi piace giocare davanti alla difesa, ma posso fare di più. Rossi? Il mister non lo conoscevo prima, posso dire che mi ha aiutato tanto. Ma devo migliorare tatticamente. L’Italia? Sto bene qui, è molto diversa rispetto all’Africa. Il calcio in Guinea è diverso, c’è una grossa differenza. In Guinea dopo gli allenamento andavo in giro con gli amici, qui non posso, devo recuperare dalla fatica. Donsah? E’ un bravo ragazzo e un bravo giocatore, sto bene con lui, vado  a casa sua, mi sento sempre con lui. La Fiorentina? Erano più veloci di noi ed anche più forti“.

m. m.

Ti piace questo articolo? Condividilo!