Radio Nettuno

Curci: “Sfortunati alla fine”. Garics: “Adesso ci servono i punti”

22 Febbraio 2014
Curci: “Sfortunati alla fine”. Garics: “Adesso ci servono i punti”

In zona mista il primo a presentarsi è Gianluca Curci: “Abbiamo fatto un’ottima partita contro una grande squadra. Siamo stati sfortunati nell’ultima occasione, ma non possiamo rimproverarci nulla. Ora dobbiamo fare uno scatto negli scontri diretti. Nelle nostre ultime prestazioni non c’è solo ordine tattico ma anche grinta e determinazione, dobbiamo continuare così. Le occasioni? Ora dobbiamo solo metterla dentro, anche col Milan ci abbiamo provato in tre circostanze e non ci siamo riusciti. Dopo Torino ci aspettavamo di più, forse in queste fue gare abbiamo pagato la fortuna avuta là. Ibson? Tecnicamente è fortissimo, ha grande personalità e qualità. Le mie emozioni contro la Roma? E’ una partita come le altre, forse un pizzico di emozione in più perchè sono cresciuto lì, ma era una gara che valeva tre punti come le altre“. Dopo Curci è il turno di Gyorgy Garics: “La Roma ha qualità straordinarie, ma noi abbiamo fatto il nostro cercando di metterli in difficoltà. La sostituzione? Ero dispiaciuto perchè ci credevo e volevo dare una mano, ma non è che uno ce l’ha con l’allenatore, giusto dare spazio a tutti. Non è vero che da oggi comincia il campionato vero, non voglio sentire questa canzoncina, dobbiamo tirare fuori dei punti: ci aspettano partite in cui dobbiamo mettere in campo prestazioni come quella contro la Roma. Il dispiacere di Lazaros? E’ normale, vuole segnare e quando non ci riesce ci resta male. Come tutti“.

m. m.

Ti piace questo articolo? Condividilo!