Radio Nettuno

Coppa D’Africa all’insegna delle sorprese, lo Zimbabwe merita il pareggio contro l’Algeria e il Senegal batte la Tunisia con molta fortuna

16 Gennaio 2017
Coppa D’Africa all’insegna delle sorprese, lo Zimbabwe merita il pareggio contro l’Algeria e il Senegal batte la Tunisia con molta fortuna

Esordio del girone B in coppa d’Africa ci si attendeva due vittorie delle favorite anche per la vittoria finale come Algeria e Senegal invece abbiamo ammirato la grande partita di Zimbabwe e Tunisia, con le due favorte con molta presunzione e poche idee di gioco con i due fuoriclasse Mahrez e Mane’ che salvano la situazione.

Algeria – Zimbabwe 2-2

Marcatori : al 12′ e al 82′  Mahrez (Alg), al 17′  Mahacki (Zim) e al 29′ Mushekwi (rigore Zim.)

Leekens, allenatore dell’Algeria, ha schierato tutto il potenziale offensivo, disegnando una sorta di rombo con Mahrez e Brahimi larghi, Slimani e Soudani davanti, ma tanto talento non è garanzia di idee chiare di gioco, ed infatti lo Zimbabwe (squadra ben disposta in campo e guidata dal talento esplosivo e la fantasia di Billiat pallone d’oro per i giocatori che giocano in Africa) ha sorpreso i nordafricani con un gioco rapido e fisico, infatti il fantasista Billiat ha colpito un palo al 10′ ed è andato vicino al gol al 22′.

L’Algeria invece ha faticato a tenere il ritmo, ma passa in vantaggioal 12’ grazie ad una magia  Mahrez, che si inventa  un preciso sinistro a giro sul palo più lontano imprendibile per Mkuruva, 1-0 Algeria.

Lo Zimbabwe però continua a macinare gioco, tanto che Mahachi solo dopo cinque minuti  con un diagonale di sinistro (su cui M’Bholi poteva fare sicuramente meglio), al 27’ passa in vantaggio con Mushekwi che trasforma un rigore netto.

Secondo tempo divertente, con l’Algeria che spinge a testa bassa e lo Zimbabwe che prova a chiudere la partita in contropiede, Bentaleb colpisce la traversa, mentre lo Zimbabwe al 53′ sfiora il gol con il solito  Billiat, che costringe  M’Bholi ad un  miracolo per sventare il suo tiro a giro sul secondo palo e al 81′ che ha la palla per il 3-1 con Rusike che tira debolmente verso M’Bholi e al minuto 82 la legge del calcio e’ impietosa ed arriva il pareggio di Mahrez con qualche incertezza del portiere  La pressione algerina è stata insostenibile negli ultimi 20 minuti, ma c’è stato nuovamente bisogno di Mahrez, che all’82’ ha confezionato il pareggio con un sinistro dalla distanza e la complicità del portiere avversario Mkuruva.

L’Algeria raggiunge un pareggio certo immeritato e deve sperare di giocare meglio nelle prossime 2 partite contro Tunisia e Senegal, mentre lo Zimbabwe può recriminare per le troppe occasioni sbagliate.

Senegal – Tunisia 2-0

Marcatori: al 10′ Mane’ (rigore) e al 30′ Mbodji

Debutta invece con una vittoria, il Senegal che, sempre nello stadio di Franceville, batte 2-0 la Tunisia, con solo il risultato da salvare perché se c’era una squadra che meritava di vincere era sicuramente la Tunisia che ha avuto maggior possesso palla è tirato verso la porta 20 volte con almeno 5 occasioni da gol clamorose sbagliate da Mskani e da Akaici, mentre per il Senegal ci pensa Mane’ a risolvere la partita prima trasformando un rigore e poi facendo giocate incredibile ed andando vicino anche alla doppietta personale, per Keita attaccante della Lazio partita ad alti e bassi ma batte  un calcio d’angolo perfetto per la deviazione vincente di Mbodji.

Peccato per la Tunisia che si è dimostrata squadra ben messa in campo , con giocatori pronti al sacrificio e molto veloci, mentre per il Senegal vale lo stesso discorso per l’Algeria ci vorrà un’altra mentalità per puntare al titolo.

Domani scenderanno in campo anche le squadre del girone C, allo stadio di Oyem si affronteranno alle ore 17,00  Costa D’Avorio (campione in carica) e Togo, mentre alle ore 20,00 si affronteranno Republica Democratica del Congo e Marocco, grande incerettezza su come si comporteranno i giocatori del Congo visto che in questi giorni hanno rifiutato di allenarsi perché la Federezione non ha ancora elargito i premi per la qualificazione alla coppa d’Africa, partono come favoriti almeno in teoria Costa D’Avorio e Marocco ma come abbiamo visto in queste prime giornate tutto e’ possibile.

Ti piace questo articolo? Condividilo!