Radio Nettuno

Coppa Africa, El Hadary spegno il sogno della Burkina Faso parando due rigori

2 Febbraio 2017
Coppa Africa, El Hadary spegno il sogno della Burkina Faso parando due rigori

L’eroe dell’Egitto ha un nome preciso Essam El-Hadary, portiere di 44 anni alla sua settima Coppa  Africa, che alla lotteria dei rigori intuisce gli ultimi 2 rigori calciati dalla Burkina Faso dal portiere Koffi e da Bertrand Traoré e porta i Faraoni in finale di Coppa d’Africa, un vero peccato per il Burkina Faso che ha fatto sempre la partita con tante occasioni da gol, sembra che il fato abbia già dato il suo responso l’Egitto ogni volta che è arrivato in Coppa Africa in semifinale ha sempre alzato la Coppa.

Egitto – Burkina Faso 1-1 (4-3 d.c.r.)

Marcatori: al 66′ Mohamed Salah (E), al 73′ Aristide Bance (B)

Avvio sprint del Burkina Faso che sin dai primi minuti di gioco riesce a gestire con grande tranquillità il possesso di palla, con l’Egitto che si schiera con due linee da 4 giocatori per difendere la porta di El Harady.

Il ritmo è basso con qualche occasione che arriva sui piedi di Bance’ e Nakoulma con il portiere Egiziono che compie un paio di parate importanti, nel secondo tempo lo schema della partita non cambia con l’Egitto che si difende e il Burkina Faso che costruisce ottime trame di gioco, mettendo in difficoltà la difesa avversaria grazie alla velocità dei suoi attaccanti, con ancora El Hadardy che si oppone ai tiri degli attaccanti poco precisi del Burkina e al 65′ arriva ovviamente il vantaggio dell’Egitto grazie a Mahamed Salah, azione bellissima con il cross di Elmohamady che viene raccolto in mezzo all’area da Kahraba, che appoggia subito al limite dell’area il faraone d’Egitto che è bravissimo a piazzare il pallone sotto l’incrocio dei pali.

Brutto colpo psicologico per il Burkina Faso, ma l’Egitto e’ sulle gambe e prende gol al 73′  bel cross di Kabore dalla destra, raccolto in mezzo all’area da Bance che stoppa di petto e di prima intenzione calcia verso la porta, battendo El-Hadary, nei  minuti finali è sempre il Burkina Faso a fare la partita, ed ha l’occasione di chiudere la patita con Nakoulma che però è impreciso e al 93′ Diawara spiazza di testa con El – Hadary che riesce a deviare la palla sulla traversa.

Nei tempi  Supplementari, molta paura di sbagliare per entrambe le squadra e al 107′ ci prova ancora Nakoulma, che raccoglie in area un assist di Diawara ma calcia alto sopra la traversa e dopo 121′ il senegalese Diedhiou fischia la fine decretando i calci di rigore.

Dagli 11 metri, si parte subito con un errore per l’Egitto con El Said con Koffi che compie una bella deviazione, poi solo gol per entrambe le squadre fino al penultimo rigore del Burkina Faso, con El-Hadary che decide la qualificazione dell’Egitto, parando i rigori di Koffi e Bertrand Traore’, così il portiere egiziano di 44 anni, entra ancora di più una leggenda del calcio Egiziano, vedremo se riuscirà ad alzare per la quarta volta la coppa Africa.

Giovedì sera dalle ore 20,00 l’altra semifinale con Ghana e Camerun sarà ancora una partita tra una squadra (il Ghana) che fa tanto gioco e l’altra squadra (Camerun) che starà con tanti uomini dietro la linea della palla vediamo chi sfiderà l’Egitto in finale.

 

Ti piace questo articolo? Condividilo!