Radio Nettuno

Bowling – Ai Mondiali per sordi, l’Italia chiude senza medaglie

5 Settembre 2015
Bowling – Ai Mondiali per sordi, l’Italia chiude senza medaglie

Si è chiusa al Reno Bowling di Casalecchio la dieci giorni dei Mondiali di bowling per sordi, prima esperienza del genere in Europa.
210 i partecipanti, di cui 75 donne, che hanno animato le seguenti discipline: singolo doppio tris squadra e master. 26 nazioni presenti. Miglior piazzamento azzurro, quello di Benedetta Foderà, trapanese, sesta nel singolo.
Il medagliere ha visto prevalere Cina Taipei, 13 podi con 2 ori, 7 argenti e 4 bronzi. Russia, Svezia e Corea del Sud hanno raccolto 3 ori a testa.
Sotto le aspettative, nel complesso, il rendimento azzurro: 12 gli italiani partecipanti.
Soddisfazione di tutto il movimento del bowling per il livello organizzativo, la qualità delle piste e l’accoglienza. Si tenga conto che l’evento è stato preparato in soli 8 mesi.
Ragguardevole il programma sociale, con visita alla Chiusa di Casalecchio e alle bellezze di Bologna.
Sul sito wdbcitaly2015.com un video sulla città con linguaggio dei segni resta come pietra miliare per il futuro, al fine di aprire la comunità casalecchiese (e quella della Città Metropolitana) al turismo, sportivo e non, di chi ha questa (o altre) disabilità.

Ti piace questo articolo? Condividilo!