Radio Nettuno

Boniciolli: “Dobbiamo ritrovare le risorse fisiche e sopratutto nervose”

2 Gennaio 2017
Boniciolli: “Dobbiamo ritrovare le risorse fisiche e sopratutto nervose”

Molti gli interrogativi su questa Fortitudo. Il momento che sta attraversando la squadra è probabilmente uno dei più difficili: “era impensabile passare attraverso un permanete tappeto rosso”, racconta coach Boniciolli, “la cosa più facile sarebbe alzare bandiera bianca, ma sarebbe bello restituire ai tifosi il rispetto e l’affetto che ci dimostrano, con una prestazione di nervi che ci tiri fuori da questo momento buio.”

“Contro Chieti dobbiamo essere bravi a ritrovare le risorse nervose e fisiche, che  però ci sono, con un peso sulle spalle enorme”. 
Detto e ribadito che riuscire a tenere l’avversario sotto i 70 punti porta risultati positivi, resta il ben noto problema offensivo. Le statistiche parlano da sé: quando lo straniero, Roberts prima, Nikolic poi, è riuscito a segnare più di 12 punti, allora sono arrivate vittorie importanti. “Mancando la prima punta o un esterno che produca punti pesanti, nell’immediato se ne esce solo con un lavoro difensivo di alto livello, in attesa di firmare uno straniero che faccia il caso nostro.”

Dato che  l’impegno e il duro lavoro sono sempre stati una costante degli allenamenti dei ragazzi di coach Boniciolli, non riuscire ad esprimere lo stessa qualità in partita porta a qualche complicazione: “ il problema è più profondo, questo è un gruppo di ragazzi in cui, solo due, hanno già vissuto una situazione del genere.”

Domani si affronterà  Chieti senza poter contare su Mitja Nikolic che nell’allenamento di ieri ha accusato un  dolore muscolare al gomito, e con Ruzzier ancora limitato a causa della maschera.

E.F

Ti piace questo articolo? Condividilo!