Radio Nettuno

Basket – We love basket e due concorsi per la FIP Emilia Romagna

15 Giugno 2014
Basket – We love basket e due concorsi per la FIP Emilia Romagna

Il Presidente del Comitato Regionale, Stefano Tedeschi, ha fatto il consuntivo della stagione agonistica 2013/2014 (leggasi, in primis, squadre vincitrici di tutti i campionati regionali), annunciando alcune importanti novità.

In primis la serata “We love Basket”, in collaborazione con Franz Campi, Oblivion ed i Giardini del Cubo, che si terrà a Bologna il prossimo 24 luglio. Assieme al Presidente della FIP, Gianni Petrucci e al Direttore Generale della Lega Pallacanestro, Claudio Coldebella, ci saranno tanti altri illustri ospiti del basket del presente e del passato con tantissime sorprese.

Otto le categorie considerate in questa sorta di prima edizione degli Oscar dell’Emilia Romagna e in più è previsto un premio alla carriera “We love basket”. Queste le nomination nelle cinque categorie principali:

Miglior Allenatore: Guido Boni (Pol. Castelfranco – C Regionale); Gabriele Ceccarelli (Junior Ravenna – U19 Elite); Massimiliano Menetti (Reggiana – Serie A); Alberto Morea (Mantova – Silver); Paolo Seletti (Magika Castel San Pietro – A3 Femminile, U19 e U17)

Miglior Giocatore Senior: Filippo Baldi Rossi (Aquila Trento – Gold); Marcello Carretti (Benedetto Cento – DNB); Riccardo Cervi (Reggiana – Serie A); Alessandro Piazza (Agrigento – Silver); Michele Vitali (Caserta – Serie A)

Miglior Giocatrice Senior: Benedetta Bagnara (Lucca – A1); Eleonora Costi (Vigarano – A2); Federica Nannucci (Progresso – B); Francesca Santarelli (Libertas Bologna – A2); Martina Santucci (Magika Castel San Pietro – A3)

Miglior Giocatore Under 19: Nicolò Basile (FL Forlì – Gold e U19); Luca Degli Esposti Castori (BSL San Lazzaro – U17 e U15); Simone Fontecchio (Virtus Bologna – Serie A e U19); Federico Mussini (Reggiana – Serie A e U19); Adam Pechacek (Serie A e U19)

Miglior Giocatrice Under 19: Olbis Andrè Futo (Fortitudo Rosa Bologna – B, U19 e U17); Arianna Landi (Libertas Bologna – A2 e U19); Arianna Meschi (Basket Parma – A, U19 e U17); Mariella Santucci (Magika Castel San Pietro – A3, U19 e U 17), Sofia Vespignani (Magika Castel San Pietro – A3 e U19).

Verranno premiati anche il Miglior Arbitro, il Miglior Dirigente e il Miglior Atleta Basket in Carrozzina.

Nei prossimi giorni vi verranno svelate le modalità di votazione che, comunque, sarà possibile soltanto via web attraverso il sito www.fipcrer.it

Inoltre sono previsti due concorsi: il primo “Amo il basket perché…” è riservato a tutti gli appassionati che dovranno raccontare in un filmato, entro e non oltre sessanta secondi, anche girati con semplici smartphone, come vivono lo sport della pallacanestro. Successivamente, i video verranno pubblicati sul canale fipcrer del sito www.youtube.it Una giuria di qualità stilerà una classifica e, nella serata del 24 luglio, verranno premiati i primi tre classificati. L’indirizzo mail dove mandare i video, entro e non oltre venerdì 11 luglio, è: crerfip@gmail.com

Il secondo è “I like Play…ground”, concorso fotografico sul tema dei campetti all’aperto. Per partecipare al concorso è sufficiente inviare una foto di un Playground, da qualsiasi luogo o parte del mondo; l’importante è che la foto abbia una valenza artistica, con protagonista, il Playground stesso o il tabellone o il canestro. L’indirizzo mail dove mandare le foto, entro e non oltre il prossimo 30 agosto, è fipcrer@gmail.com Le foto saranno pubblicate, dopo apposita liberatoria, sulla pagina Facebook fipcrer e quella che riceverà il maggior numero di “Mi Piace”, s’aggiudicherà un tablet che verrà consegnato in sede di premiazione ufficiale delle società nel prossimo ottobre. Anche in questo caso il concorso è aperto a tutti.

Infine i nuovi corsi arbitrali proposti nelle province di Piacenza, Parma, Forli/Cesena, Ravenna e Rimini hanno portato all’abilitazione di circa un centinaio di nuovi arbitri (più del doppio rispetto alle ultime stagioni). Vincente è stata la nuova formula lanciata dal Comitato Regionale in collaborazione con il C.I.A. regionale e cioè la consegna di un tablet al superamento del corso che prevedeva anche la direzione di almeno 10 partite ufficiali.

Ti piace questo articolo? Condividilo!