Radio Nettuno

Basket – Il punto sul campionato di Promozione

18 Febbraio 2014
Basket – Il punto sul campionato di Promozione

Aggancio in vetta nel girone C, con il Bologna Basket 2011 che, superando la Masi, si è anche portato sul 2-0 negli scontri diretti. Bel colpo, in chiave play off, anche per la Montevenere che ha sbancato Vignola dopo un tempo supplementare. Nel D prosegue il duello Molinella-Stefy per il primato, mentre s’è accesa anche la battaglia per la terza poltrona tra Argelato, Medolla e Vis Ferrara. Nell’E, invece, sono il Giallonero la squadra del momento: la giovanissima formazione imolese, infatti, ha sconfitto gli Hornets e s’è portata a due punti dalla zona play out.

GIRONE C

BOLOGNA BK 2011 – MASI 74 – 70
(20-17; 40-30; 60-53)
Bologna Basket 2011: Grassitelli 21, Bendini 9, Gargioni, Ronchi 4, Agnoletti 15, Santi 6, Valenti 5, Conti, Cerri 13, Busi 1. All. Midulla.
Casalecchio: Campazzi 5, Sechi 9, Di Marzio 2, Barilli 6, Selvi 9, Cavana, Forni 7, Zappoli 12, Accorsi 9, Conti 11. All. Guidetti.
Il Bologna Basket 2011 vince lo scontro diretto con la Masi e sorpassa i rivali in virtù del 2-0 nello scontro diretto. L’avvio era subito favorevole ai padroni di casa con Grassitelli ed Agnoletti a fare la differenza, ben supportati in cabina di regia da Bendini (12-6). Casalecchio, però, reagiva e rientrava a -1 sul 22-21, ma era ancora Grassitelli a fare la differenza (19 punti all’intervallo). Nella ripresa Selvi e Zappoli provavano a riportare sotto i biancoverdi, ma l’uscita del pivot ospite per raggiunto limite di falli era una mazzata. La formazione di Guidetti, dopo il logico sbandamento, aveva una reazione e con le bombe di Accorsi e Forni impattava a quota 69 a meno di tre minuti dalla fine. Era, alla fine, letale, un 2+1 di Agnoletti con la Masi che non riusciva più a trovare la via del canestro.

F. FRANCIA – ELLEPI 70 – 64
(25-15; 37-35; 57-53)
Francesco Francia Zola Predosa: Galli 12, Zini 2, Bosi 10, Benassi, Migliori 4, Masina 2, Brochetto L. 9, Pagano 4, Truzzi 27, Balducci. All. Brochetti D.
Ellepi: Taroni, Masetti 6, Fortuzzi 4, Morando 8, Sakho 2, Pozzi 4, Bonetti 27, Frazioni 8, Cameranesi 5. All. Leonardi.

SPV – MONTEVENERE 67 – 72 DTS
(17-16; 35-29; 46-49; 62-62)
Vignola: Ganugi 23, Badiali 5, Pancaldi, Mariani 6, Canelli, Pantaleo 12, Tonelli, Guidotti 9, Franchi 12, Malagodi. All. Smerieri.
Montevenere: Lamandini 2, Mafaro 8, Ottani 15, Lolli 4, Indovini, Cappellari 4, Costa 24, Capuleti 6, Fantoni 3, Gironi 6. All. Rossi.

IMA – SPORT JUNIOR 47 – 57
(18-16; 29-24; 38-39)
Ima Basket: Ariatti S. 8, Bragaglia 4, Nasci 1, Ariatti J. 6, Foti 2, Furlanetto 3, Piccari, Riccobaldi 17, Lucchini, Bondi 6. All. Mazza.
Sport Junior 2000: Peri 3, Brognara 8, Ceresi 14, Rinaldi 2, Giacometti 4, Tinti 15, Trenti, Cavalieri 4, Jaboli 3, Matteuzzi 4. All. Bulgarelli.

CSI SASSO MARCONI – VANINI 73 – 39
Tutto regolare a Ca’ de Testi anche se l’Horizon era scattata meglio chiudendo addirittura in vantaggio la prima frazione. Nei due quarti centrali il sorpasso e l’allungo degli appenninici e 10’ finali senza alcuna emozione.

SCHIOCCHI BALLERS – ATLETICO 19/02 (21:30) Palestra “”C.D.R.” – MODENA

CLASSIFICA
Masi Casalecchi, Bologna Basket 2011 28; Atletico Bologna*, Francesco Francia Zola, Sport Junior Bologna 18; Schiocchi Ballers Modena* 16; SP Vignola, CSI Sasso Marconi, Montevenere Bologna 14; Elleppi Bologna 12; Pgs Ima Bologna 8; Vanini Horizon Bologna 2.

GIRONE D

FINALE – PGS WELCOME 60 – 83
(22-14; 32-49; 46-68)
Basket Finale Emilia: Borghi 2, Bergamini F. 3, Bergamini A. 15, Grassilli 5, Poletti, Neri, Battelli 10, Dyrmishi 12, Borghi 9, Succi 4. All. Ferrari.
P.G.S. Welcome Basket: Lamborghini L. 12, Lamborghini S. 2, Ahmethodzic 3, Sabbioni 11, Palmieri 8, Cinti 17, Calzolari 6, Petrini 8, Bortolazzi 12, Ferrari 4. All. Lamborghini R.
Con una bella e convincente prestazione, la Welcome sbanca il campo di Sant’Agostino vincendo largamente e concedendo il comando della gara alla formazione di casa, nel solo primo quarto. Come appena accennato è il Finale a mettersi in luce per prima, con Alessandro Bergamini dai 6,75 e Dyrmishi, molto abile nel prendere posizione sotto canestro e, con questi, i modenesi ottengono il loro massimo vantaggio di +9 (18 a 9). Gli ospiti faticano ad ingranare ed alcuni errori in fase difensiva ne amplificano i problemi. Nel secondo quarto la musica cambia e i bolognesi rientrano in campo del tutto trasformati, Cinti ne è il trascinatore – in questa frazione 14 punti e 6 recuperi – e a lui si accodano Palmieri, Bortolazzi e tutto il resto del team che, con un break di 22 a 2, manda all’aria i desideri di vittoria della formazione di casa. Dopo il riposo, il trend della gara non muta e sono sempre gli ospiti a fare la partita con Petrini e Luca Lamborghini, tanto da arrivare al massimo vantaggio di +29 (36 a 65). Si arriva all’ultimo quarto con il verdetto della gara praticamente già sancito. Con orgoglio Battelli e Grassilli provano a ridurre il gap che divide le due formazioni, ma Palmieri e Cinti ristabiliscono il largo vantaggio che la Welcome ha gestito nelle ultime tre frazioni.

HAPPY BASKET – DIABLOS 60 – 54
(21-23; 35-29; 46-41)
CastelMaggiore: Pellegrino 2, Nanetti 2, Baraldi 10, Tosi 14, Tolomelli 10, Mancini 10, Michelini 1, Giunchedi 7, Graziosi 2, Tugnoli 2. All. Ansaloni.
Sant’Agata Bolognese: Belosi 10, Violi 9, Terzi, Girotti 5, Patelli 1, Ayiku 6, Ballotra 5, Bruni 5, Pezzin 6, Rusconi 7. All. Sacchetti.

ICOS – ARGELATO 45 – 66
(11-18; 17-33; 34-58)
Vis Ferrara: Bertazza 1, Benetti 2, Bolognesi 13, Munaron, Caselli 10, Busacca 4, Malaguti 2, Gardenale 6, Mennitti 2, Merlo 5 All. Cesaretti.
Argelato: Benassi 16, Risi 1, Fontanella 14, Iattoni 5, Gadani 13, Accorsi 5, Martelli 1, Fabulli 5, Sgargi 2, Nannetti 4 All. Iattoni.

PEPERONCINO – AUDAX 60 – 62
(14-17; 21-32; 38-43)
Mascarino: Bergami 14, Leonelli 2, Bonazzi 3, Margutti 6, Bertuzzi, Fanti 6, Gilli, Monari D., Monari Mat. 17, Comi 12. All. Monari Mar.
Audax Ferrara: Pedevilla 4, Lacandela 14, Pigozzi 13, Marabini 5, Felletti Spadazzi 4, Bertasi, Ferrarini 3, Bianchi 6, Aprea 4, Ferraresi 9. All. Mancin.

BIANCONERIBA – STEFY 45 – 53
(9-11; 22-24; 39-41)
Baricella: Cuoghi 10, Sacchi, Gnudi 6, Zinoni 9, Calandriello 11, Vaianella 3, Campioni 2, Rocchi, Ferrara, Dini 4. All. Folchi.
Stefy: Tradii 5, Benetti 10, Francia, Vittuari 16, Bartolini 8, Gagliardi, Bertacchi 6, Suero 6, Brighetti 2, Poli ne. All. Scandellari.

SPORT INSIEME – MEDOLLA 19/02 (20:30) Palestra Corticella – BOLOGNA

CLASSIFICA
Molinella 32; Stefy Bologna* 30; Vis Ferrara, Argelato, Medolla** 24; Pgs Welcome Bologna 18; Sport Insieme Bologna* 16; Diablos S.Agata Bolognese 14; Happy Basket Castelmaggiore 10; Peperoncino Castello d’Argile*, Bianconeriba Baricella, Audax Ferrara 8; Finale Emilia* 4.

GIRONE E

GIALLONERO – HORNETS 83 – 75
(12-13; 35-32; 55-54)
Giallonero Imola: Calamelli 1, Dall’Osso 22, Ciarlatani, Pederzoli 23, Costa 6, Poliuti ne, Bleci ne, Selvatici 10, Boschi, Sassi 21. All. Carletti.
Hornets: Zanasi, Palermo 14, Cuppini 3, Casali 4, Minghetti, Mengoli 4, Caruso 30, Palumbo 2, Bastia 2, Marchesi 16.

RACOMEL – PARTY&SPORT 70 – 69
(24-9; 40-30; 54-48)
Giardini Margherita: Benfenati 8, Marcelli 2, Ungaro 5, Grandi 8, Carafa 16, Racanelli, Stefani 6, Ferdeghini 11, Baldazzi 12, Sangiorgi 2. All. Lanzi.
P&S Ozzano: Buonfiglioli, Mauri 6, Tabellini 3, Girgenti 10, Zerbini 13, Lazzari 13, Zanaroli ne, Passatempi 7, Giove 4, Zocca 13. All. Morigi.
Vittoria soffertissima per i Gardens che hanno, però, condotto, dalla palla a due alla sirena finale. Dopo 10’ più che buoni (24-9), la Racomel sciupava un buon vantaggio nell’ultimo minuto del secondo quarto e, poi, soffriva la difesa degli ozzanesi nella ripresa. Il Party&Sport aveva il merito di non mollare mai, ma Mauri, sul 66-64, segnava un solo personale, mentre Benfenati era freddissimo realizzando quattro punti fondamentali. Gli ospiti facevano fallo su Marcelli a -4”, ma, nonostante lo 0/2, Zerbini non aveva sufficiente spazio per scoccare un buon tiro.

CASTEL SAN PIETRO – SELENE 40 – 70
(10-16; 15-28; 24-51)
Castel San Pietro: Cavalieri 2, Graziani 6, Magurno 2, Naldi 10, Manaresi 8, Ferrari, Cantarelli 3, Gavelli 3, Albertazzi 4, Conti 2. All. Martinelli.
Sant’Agata sul Santerno: Amari 5, Minardi 4, Filippi 2, Sgalaberna 17, Simoni 7, Vannini 7, Baldrati 13, Camorani, Crisà 7, Taroni 8. All. Creti.

SPEM MATTEI – ISIS 52 – 47
(9-8; 24-23; 36-34)
Spem Cral Mattei Ravenna: Bianchini 3, Montanari, Vistoli 5, Cirillo 5, Zucchini 2, Beltrami 2, Foschi 16, Dardozzi 9, Senni 10, Morigi. All. Focarelli.
Lugo: Verlicchi, Vergani 4, Martini 14, Mastrilli 16, Marchetti 4, Scardovi E. 4, Nigro 3, Plazzi 2. All. Nieddu.
Dopo l’incoraggiante vittoria contro i Giallonero ci si ritrova nuovamente al PalaMorigia per il derby contro Lugo. Derby che fino ad ora sono stati molto amari per la Spem, sconfitta nella partita di andata sia a Lugo (scarto di una decina di punti) che in casa contro S.Agata. Ravenna, ancora priva di Basaglia a cui si aggiunge Lucchi out per un problema alla schiena, Lugo invece priva di Scardovi, Pasquali e Bazzocchi e con solo 8 uomini a referto. Partita non bella, squadre contratte, Lugo mixa difese a zona e difesa a uomo infatti la Spem fatica a trovare la via del canestro, ma Lugo non riesce a fare molto meglio e si aggrappa ad un ottimo Martini (6 degli 8 punti del primo quarto). Nel secondo periodo sale un po’ l’intensità e l’agonismo, Ravenna che si appoggia all’ex Cervia Foschi, unico esterno a trovare la via del canestro con continuità ed alle soluzioni sotto le plance con un ispiratissimo Senni coadiuvato da Dardozzi mentre Lugo resta incollato grazie al solito Mastrilli, giocatore abbondantemente fuori categoria ed al sopracitato Martini. La partita fatica a trovare un padrone e si prosegue in equilibrio fino a pochi minuti dal termine, quando il trio Ravennate riesce a mettere il sigillo al match e Lugo priva di Mastrilli uscito per falli, fatica a trovare la via del canestro.

FAVENTIA – BASKET’95 47 – 66
(6-17; 13-31; 35-42)
Faventia Faenza: Ceroni 2, Graziani D., Morsiani 9, Ramadhani Tanesini 4, Boattini 13, Liverani 8, Conti 7, Assirelli, Pini 2, Ercolani 1. All. Morigi.
Basket ’95 Faenza: Santandrea 10, Campanini, Romboli 2, Fabbri 7, Laghi 13, Cerini 2, Gallo 10, Pantani, Rosti 2, Belosi 20. All. Tesei.

TITANS – SERENA 80 18/02 (21:45) PALAGIRA – Viale 2 Giugno, OZZANO (BO)

CLASSIFICA
Mattei Ravenna 26; Titans Ozzano 24*; Selene Sant’Agata sul Santerno 22; Serena’80 Bologna, Basket’95 Faenza* 18; Basket&Party Ozzano 16; Castel San Pietro, Faventia Faenza 14; Isis Lugo, Giardini Margherita Bologna 12; Hornets San Lazzaro 8; Giallonero Imola 6.

Ti piace questo articolo? Condividilo!