Radio Nettuno

Baseball – Tutto facile per l’UnipolSai in gara2 contro Padova

21 Maggio 2017
Baseball – Tutto facile per l’UnipolSai in gara2 contro Padova

La UnipolSai Assicurazioni ha ottenuto, ieri sera, il decimo successo stagionale, completando contro il Padova anche la quarta “doppietta”, dopo quelle con Padule e Parma nella prima fase e Novara nella seconda. Il risultato di gara2 (terzo turno seconda fase regular season IBL 2017) è stato di 9 a 1 per i petroniani, fotografando un match sicuramente dall’avvio molto equilibrato, almeno fino a quando il giovane partente ospite Fabiani ha avuto la lucidità necessaria a fermare l’attacco sin qua di gran lunga più produttivo della categoria, poi dal quarto inning in poi dirottato sui binari biancoblu, senza questa sera correre il rischio di deragliare. Le cifre parlano di un monte di lancio che ha concesso solo due valide ai veneti, una difesa impeccabile, a differenza di quella ospite, e un lineup che anche stasera è andato in doppia cifra, totalizzando 11 valide in otto attacchi, delle quali 4 extrabase. Andrea Pizziconi ha confermato lo stato di forma evidenziato nelle ultime settimane, ottenendo il terzo successo personale, concedendo forse qualche base di troppo (6), che ha inciso sull’unica segnatura del Tommasin al quinto inning. Ottimi i rilievi di Corradini, che ha lanciato tre riprese anni luce diverse da quelle di Parma, e Crepaldi, chiamato a chiudere nel migliore dei modi anche questa partita al nono inning. La gara è decollata con un “big inning” biancoblu da sei punti al quarto, aperto da un gran triplo di Alex Sambucci (2 su 4), poi Bologna ha arrotondato con un’altra segnatura al sesto inning e altre due all’ottavo. Diversi i battitori con due valide, a partire dal leadoff Nick Nosti (2 su 5, doppio e 2 RBI), Josè Flores (2 su 4, doppio e RBI), Robel Garcia (2 su 4 e RBI), Alessandro Grimaudo (2 su 4) e naturalmente lo stesso Sambucci.
I biancoblu si sono presentati con Marco Sabbatani titolare nel ruolo di ricevitore, con Marval battitore designato. Agretti e Fuzzi sono entrati in partita nel finale. Prima dell’incontro l’ormai classica iniziativa della Fortitudo Baseball “futuro in campo”. Ad accompagnare i campioni IBL questa sera le giovanili degli Yankees di San Giovanni in Persiceto.
Sugli altri campi, divisione della posta nell’attesa sfida fra Nettuno e Parma, mentre Rimini e Novara hanno potuto giocare un solo incontro, vinto nell’anticipo di giovedì dai pirati agli extrainning. Infine, il San Marino ha vinto entrambi i match contro il Padule. In questo modo i titani (9 vinte, 3 perse) rimangono da soli a inseguire a una lunghezza la capolista UnipolSai Fortitudo (10-2). Segue il Nettuno con 8 vittorie e il Rimini con 6, ma una gara da recuperare.

FOTO – FIBS

Ti piace questo articolo? Condividilo!