Radio Nettuno

Baseball – L’UnipolSai si qualifica per la finale di Coppa Italia

16 Settembre 2017
Baseball – L’UnipolSai si qualifica per la finale di Coppa Italia

L’UnipolSai è la prima finalista della Coppa Italia della Italian Baseball League, manifestazione che regala alla squadra vincitrice l’accesso alla prossima Coppa Campioni. Bolo-gna ha infatti sconfitto per 5-0 la T&A San Marino nella prima semifinale, grazie all’ottima prova del pitcher americano Jared Lansford (gara completa in 104 lanci) e al fuoricampo da 2 punti di Osman Marval che ha sbloccato il risultato al quarto inning, prima delle altre segna-ture arrivate nel finale. Gli uomini di Daniele Frignani affronteranno Novara nella finale, alle ore 15 (diretta come di consueto sulle frequenze di Radio Nettuno). I piemontesi hanno, infatti, sconfitto Rimini per 7-2.
Dopo un avvio di partita di studio tra le due squadre, complice il buono lavoro dei 2 lanciatori partente, Quevedo per San Marino e Lansford per Bologna, l’UnipolSai sblocca il risultato al quarto inning. Al termine di un gran duello nel box di battuta, Flores ottiene 4 ball e Marval spedisce oltre le recinzioni la palla per il fuoricampo del 2-0. Se da una parte il San Marino fatica a leggere i lanci di un ottimo Lansford, dall’altra la Fortitudo aumenta il proprio vantaggio al settimo inning. Agretti accoglie il neo-entrato Coveri con un triplo al centro e, dopo la base ball ottenuta da Fuzzi, segna il 3-0 sulla battuta in doppio gioco di Nosti. Nella nona ripresa, poi, l’UnipolSai chiude la pratica realizzando altri 2 punti, questa volta contro Perez, quarto lanciatore della T&A. Con uno fuori, Fuzzi batte va-lido e corre a casa sul doppio a destra di Nosti. L’esterno avanza in terza sul balk del lanciatore e poi segna il definitivo 5-0 su lancio pazzo. Oltre all’attacco, capace di chiudere la prova con 8 valide, 4 delle quali colpite da Marval e Nosti, l’altro grande protagonista del successo della Fortitudo è senza ombra di dubbio Jared Lansford. Il pitcher americano ha infatti lanciato un gara completa in 104 lanci senza subire nessun punto. Per lui anche 8 strike e solo 3 valide subite con una base ball concessa.

FOTO by Lorenzo Bellocchio

Ti piace questo articolo? Condividilo!