Radio Nettuno

Baseball – La Fortitudo riparte da dove aveva finito: San Marino

16 Luglio 2014
Baseball – La Fortitudo riparte da dove aveva finito: San Marino

Dopo la sosta programmata per l’All Star Game di Nettuno, riprende la seconda fase del campionato IBL 2014, che decreterà le due finaliste scudetto che disputeranno in agosto le Italian Baseball Series, al meglio delle sette partite. L’avversaria del weekend della squadra bolognese sarà dunque ancora la T&A San Marino, battuta 2 a 1 un paio di settimane fa.
Abbiamo ritrovato piacevolmente un Marco Nanni carico e fiducioso. Queste le parole del manager felsineo: “Speriamo di riprendere da dove ci siamo lasciati, dal weekend positivo nel quale siamo stati bravi in tutte le tre fasi del gioco. Siamo davanti a tutti con un ottimo ranking di 6 vinte e 3 perse, ma c’è un girone di ritorno da affrontare con la medesima attenzione e volontà. Vogliamo vincere questo weekend per inseguire il nostro obiettivo, quello della finale scudetto”.
Il trittico inizia giovedì 17 luglio alle ore 21 al campo di Serravalle di San Marino, gara trasmessa su RaiSport2 e, sempre alle 21 sotto il monte Titano si conclude sabato 19, con gara3. Appuntamento invece allo stadio Gianni Falchi di Bologna per gara2, venerdì 18 luglio alle ore 21. L’impianto di Piazzale Atleti Azzurri d’Italia per l’occasione presenta un’interessante iniziativa a carattere gastronomico, da accompagnare all’ottimo baseball dei playoff. Sarà infatti una partita dal sapore spagnolo venerdì al Falchi: nel punto di ristoro si potrà degustare la Paella Valenciana con un bicchiere di Sangrìa offerto dal bar.
La squadra bolognese sta legittimando la propria posizione in classifica con i numeri. Prima fra le quattro squadre in attacco, come media (.267), come doppi, tripli e fuoricampo (6). Prima anche sul monte di lancio, con media PGL 3.35 e a livello difensivo, con 9 errori a carico, per una media di .973. I titani rispondono con un secondo posto sul mound, un terzo in attacco e un quarto in difesa. Fra i singoli troviamo a livello offensivo due giocatori del San Marino in buona posizione: Carlos Duran (media .410, secondo assoluto alle spalle del riminese Romero) e l’ex biancoblu Joe Mazzuca (media .346, sesto posto). Più “cooperativo” l’attacco bolognese, che vede ben quattro atleti nella top ten, rispettivamente Oeltjen (.387), Infante (.364), Ambrosino (.324) e Rodriguez (.286), che detiene anche il primato dei fuoricampo (3). Fra i “Re della collinetta” il closer biancoblu Raul Rivero (3 salvezze) è l’unico fra i lanciatori più utilizzati con la casellina PGL ancora “immacolata”. In buona posizione il sammarinese Guerra (1.93 con due sconfitte), che contende al bolognese Williamson il primato degli strikeout (25 a 23 per il biancoblu). Assistere ancora a una loro sfida, supportati da rilievi del calibro di Rivero e Cubilan, è il sogno dei tifosi di entrambe le sponde.
Bocche cucite sulle rotazioni dei lanciatori, ma siamo riusciti a strappare un’ultima considerazione al manager che ha legato il suo nome ai successi della Effe Blu dell’ultimo decennio abbondante, prima come coach, poi dal 2006 come capo allenatore: “Se mi chiedi il motivo di questo miglioramento in fase offensiva, sicuramente è stato importante anche l’arrivo di Trent (Oeltjen, ndr), non solo per le sue cifre, ma soprattutto per l’equilibrio che ha portato alla squadra, favorendo una migliore divisione delle responsabilità e maggiore tranquillità da parte di tutti”. Ultime notizie dall’infermeria, questione Barbaresi a parte (si deve operare), si registra un dolore all’avambraccio per Baez, un piccolo stiramento per Ambrosino e qualche acciacco anche per Infante, ma i tre atleti dovrebbero essere comunque disponibili.
Diretta radiofonica delle partite della UnipolSai Assicurazioni Fortitudo Bologna con le radiocronache irradiate da RADIO INTERNATIONAL BOLOGNA 89.8, alle consuete frequenze di 89.8 MhZ per la città di Bologna, oppure in streaming sul web al sito http://www.radiointernationalbologna.it/.

Ti piace questo articolo? Condividilo!