Radio Nettuno

Baseball – La Fortitudo passa facilmente il turno in Coppa

14 Settembre 2013
Baseball – La Fortitudo passa facilmente il turno in Coppa

Davanti ad un discreto pubblico, in un gradevole sabato pomeriggio, la Unipol conquista agevolmente la semifinale di Coppa Italia 2013 di baseball, superando gli avversari del New Black Panthers , sconfitti per 12 a 2 con gara sospesa durante il settimo inning per manifesta inferiorità. Lanciatore vincente, Junior Oberto, autore di tre ottime riprese nelle quali non ha subito segnature, concedendo 2 valide e una base ball a fronte di 4 eliminazioni al piatto. Il rilievo italovenezuelano aveva avvicendato un buon Mattia Barbaresi, sul mound nelle tre riprese iniziali, mentre a chiudere la staffetta biancoblu il rodigino Cadoni, in campo al settimo inning. L’equilibrio della gara, vivace ed equilibrata nelle prime quattro riprese, si è spostato definitivamente verso Bologna sul calo dell’ottimo Elia Pasquali (lanciatore perdente dell’incontro) e soprattutto sull’ingresso dei rilievi giuliani, che hanno dimostrato evidenti problemi di controllo. All’attacco bolognese sono bastate nove valide, tra le quali vanno segnalati i tripli di Infante e Vaglio oltre che il doppio di Ermini, che hanno scardinato la difesa ospite, che ha altresì commesso due errori, contro nessuno dei felsinei. Alessandro Vaglio, autore anche di due volate di sacrificio, è stato il battitore più prolifico, con 3 RBI, uno in più del giuliano Simone Baccari (3 su 4), migliore dei suoi con il bastone. Juan Carlos Infante ha invece chiuso la stagione del Gianni Falchi con un eloquente 3 su 3, perché in base al sorteggio Fibs i bolognesi giocheranno in trasferta la semifinale appena conquistata (avversario Nettuno che ha superato 5-4 alla “bella” e al tiebreak un mai domo Parma) ed anche l’eventuale finale sarebbe poi da giocare sul campo di chi perde la finale scudetto.

La cronaca dell’incontro vede un avvio all’insegna dell’equilibrio con Elia Pasquali a contenere abbastanza bene la verve dei padroni di casa e dall’altra parte Mattia Barbaresi limitare i danni nelle prime tre riprese di un attacco ospite attivo e volenteroso. Le “Pantere” vanno addirittura in vantaggio in apertura di match grazie alle valide di Berini e Baccari, ma i padroni di casa rispondono immediatamente portandosi a propria volta a condurre, segnando due punti sulle valide di Nosti e Ermini. I giuliani trovano la forza di pareggiare al terzo inning, con un singolo di Baccari a basi piene, ma è bravo Barbaresi a limitare i danni eliminando i due battitori successivi, prima di lasciare il testimone a Junior Oberto per altre tre riprese. Nella parte bassa, un triplo di Infante, convertito nel nuovo vantaggio dalla volata di sacrificio di Vaglio, segna l’inizio della resa degli ospiti. Pasquali deve poi concedere altre due segnature al quinto inning, quando i biancoblu colpiscono ancora un triplo con Vaglio, che manda a punto Infante (in base per ball), mentre il seconda base segna sulla battuta in diamante di capitan Liverziani. La gara prende una direzione ancor più netta con l’ingresso dei rilievi del Ronchi. Al sesto inning Gheno e Miceu debbono subire ben sei segnature, gran parte “forzate” per quattro ball o colpito a basi piene. Al settimo, ben lanciato da Cadoni sulla collinetta biancoblu nella parte alta, è il singolo del nuovo entrato Luca D’Amico ad interrompere l’incontro per manifesta superiorità, fissando il punteggio finale sul 12 a 2.

Successione del punteggio

New Black Panthers     101 000 0 =  2

Unipol Bologna              201 026 1 = 12

Ti piace questo articolo? Condividilo!