Radio Nettuno

Baseball – La Fortitudo annuncia lo “slugger” Nelson Perez

14 Febbraio 2014
Baseball – La Fortitudo annuncia lo “slugger” Nelson Perez

Nel ruolo forse più atteso dagli appassionati bolognesi di baseball, quello dello “slugger”, del “cleanup”, cioè del battitore che ha il compito di trainare la squadra a suon di doppi, tripli, fuoricampo e punti battuti a casa, la Fortitudo non è stata particolarmente fortunata nelle ultime stagioni a pescare atleti d’oltreoceano che potessero interpretare quel ruolo con efficacia e continuità, tanto da diventare una sorta di “tormentone” la difficoltà di inserimento nel baseball italiano che hanno riscontrato questi giocatori vestendo la casacca biancoblu.
L’ambiziosa UnipolSai Assicurazioni per la stagione 2014 ha deciso di portare sotto le due torri un atleta che ha davvero le caratteristiche per fare sognare il pubblico bolognese, un giocatore nel pieno della maturità tecnica ed atletica, avendo compiuto nel novembre scorso la bella età di 26 anni. Si tratta dell’esterno dominicano Nelson Perez, nativo di Villa Riva, destro di braccio, ma mancino al box di battuta, dove si presenta assai minaccioso al cospetto dei pitcher avversari.
Entrato neppure ventenne nel giro del baseball professionistico americano, ha esordito nel 2007 in rookie league, giocando in Arizona per la franchigia dei Chicago Cubs, che non ha più lasciato fino al 2012. Due stagioni da rookie nelle quali ha visto il campo 83 volte, impressionando con una media bombardieri di .534 a fronte di una media battuta comunque ottima di .278. Costante la sua crescita, con due stagioni in singolo A con i Peonia Chiefs fra il 2009 e 2010 (media battuta .266, media slugger .421), poi il livello A avanzato con Daytona dal 2010 al 2012 (media battuta .268, media slugger .459), alternato al doppio A con i Tennessee Smokies (media battuta .234, media slugger .420). Nel 2013 è infine approdato al triplo A messicano, disputando 53 gare con Tabasco Olmecas e 26 con Monclova Acereros, per un complessivo .293 in battuta e .524 di media slugger.
Le sue statistiche vita in Minor League lo vedono ottenere la media battuta di .266, con una percentuale di arrivi in base di .328 e una media “bombardieri” di .459, per un totale di 627 incontri, nei quali ha battuto 570 valide, con 101 doppi, 34 tripli e 81 fuoricampo per un totale di 341 punti battuti a casa. Davvero cifre impressionanti per un atleta che ha tutte le prerogative per poter fare la differenza nel campionato IBL.
Fisico imponente, si candida al ruolo di cleanup, mentre in difesa si occuperà della zona dell’esterno sinistro. Proprio l’integrità fisica e la potenza sono le migliori caratteristiche rilevate nello scouting dai siti specializzati. Nelson Perez è anche protagonista nella competitiva Lega invernale Dominicana con le Estrellas Orientales di San Pedro de Macoris.

Ti piace questo articolo? Condividilo!