Radio Nettuno

Baseball – Ancora una grande doppietta per l’UnipolSai

27 Maggio 2018
Baseball – Ancora una grande doppietta per l’UnipolSai

Doppietta per l’UnipolSai a Nettuno e primato confermato con Rimini, in attesa dello scontro diretto in programma giovedì in Romagna e venerdì al “Falchi”.
Tutto facile nel pomeriggio per la Fortitudo Bologna, che si è affermata nettamente allo Steno Borghese, campo di gioco del Nettuno Baseball City. La partita si è conclusa per manifesta superiorità al settimo inning con il risultato di 15 a 1 per i petroniani.
La Fortitudo è partita aggressiva contro un lanciatore accreditato come Misell e ha risolto la pratica di sole tre riprese di gioco. Al primo inning, tre valide hanno fruttato vantaggio biancoblu, battuto da Marval. Al cambio di campo, una valida dell’ex Buffa ha siglato il momentaneo pareggio. Il secondo inning si è aperto con un lungo fuoricampo a destra di Robel Garcia (2 su 4, 3 RBI) e si è concluso con altre due segnature siglate dalla volata di sacrificio di Nosti e dalla valida di Flores. Al terzo inning addirittura 5 punti segnati, frutto del singolo da due punti dello stesso Garcia, della valida di Nosti e del doppio da due punti di Flores. Al quinto inning è stato Giuseppe Mazzanti (2 su 3) a portare a 10 i punti bolognesi con un fuoricampo a sinistra. Altre 5 segnature sono entrate al sesto inning, su errore difensivo, su una valida da due punti di Dobboletta e su un triplo da due punti di Lampe.
Ottima prova sul mound per il lanciatore vincente, Jorge Martinez (5 inning, 9 strikeout), ben rilevato da Filippo Crepaldi. Attacco letteralmente esplosivo che ha chiuso con 19 valide su 38. Tre doppi, un triplo e due fuoricampo a dimostrare la potenza dei bomber biancoblu. José Flores (4 su 4, 3 RBI) è ancora il battitore più caldo, seguito da Gilmer Lampe e Nick Nosti con tre valide a testa. Positivo esordio di Kevin Moesquit (2 su 6), schierato in terza base.
Clamorosa prestazione offensiva per la UnipolSai anche in gara2 (41 valide in due gare, 6 doppi, un triplo e 2 fuoricampo stasera), superando per 12 a 5 i padroni di casa. Ma impressionante e da sottolineare è la prova con il bastone di Josè Flores, che ha chiuso il doppio match sul Tirreno con un complessivo 9 su 10 in battuta e nella gara in notturna ha battuto un “cycle”, cioè una prestazione offensiva di almeno quattro valide, una per ogni “specialità”: singolo, doppio, triplo e fuoricampo.
Subito aggressivi anche in gara2 i biancoblu, ad affrontare l’ex Ramon Garcia, accolto dal singolo di Moesquit (stasera impiegato all’esterno) e dai due fuoricampo “back to back” di Flores e Marval per un immediato 3 a 0, arrotondato dalla valida di capitan Vaglio, che capitalizza il doppio di Robel Garcia. La partita tuttavia rimane viva, causa di una serata non felice di Pizziconi, che al cambio di campo concede a sua volta un fuoricampo a Vasquez da due punti, che dimezza il divario. Al secondo inning, Bologna risponde con i doppi di Lampe e Flores, segnando altri due punti, complice un lancio pazzo e un errore difensivo sulla seconda segnatura, ma nella parte bassa continuano i problemi per il partente biancoblu, che deve gettare la spugna, sostituito da un ottimo Antonio Noguera (lanciatore vincente, 3.1 inning, una valida, 6 strikeout), dopo aver concesso un singolo e due doppi, che fruttano però ai padroni di casa un solo punto. I biancoblu non si stancano di colpire e anche al terzo inning arriva un’altra segnatura su doppio di Maggi. Al quinto inning l’UnipolSai porta a 9 i punti segnati, scrivendone altri due, frutto di tre valide ma anche due errori della difesa. Al sesto inning la valida di capitan Vaglio porta i biancoblu in doppia cifra, mentre Raul Rivero al settimo inning, subendo il doppio di Vasquez, il migliore dei suoi, fa muovere di nuovo il tabellone dei punti del City. Al nono inning, non ancora sazia, la Fortitudo segna altre due volte, sul doppio di Giuseppe Mazzanti (3 su 5, 2 doppi) e sulla valida di Agretti. Gouvea lancia la nona ripresa concedendo l’ultima segnatura ai locali.
Anche questa settimana le quattro sfide si sono chiuse sul 2 a 0. Pesante quello del Rimini sul San Marino ma anche importanti in ottica playoff quelli del Città di Nettuno a Padova e del Parma a Sesto Fiorentino.
In classifica, UnipolSai Bologna e Rimini (11 vittorie, una sconfitta), Parma (7-5), San Marino e Città di Nettuno (6-6), Padova (4-8), Padule (2-10), Nettuno City (1-11).

Ti piace questo articolo? Condividilo!