Radio Nettuno

Australian Open, Vanni Schiavone e Vinci a casa subito, mentre passano il turno Lorenzi e Seppi

16 Gennaio 2017
Australian Open, Vanni Schiavone e Vinci a casa subito, mentre passano il turno Lorenzi e Seppi

 Dura soltanto 39 minuti il match d’esordio agli Australian Open  di Luca Vanni, contro Tomas Berdich, contro  il forte  tennista ceco, il toscano non è riuscito a fare altro che tenere un solo turno di battuta e strappare cinque punti su  servizio di Berdych, dopo il primo set vinto per 6-1 da Berdich, Vanni ha chiesto l’intervento del fisioterapiosta per un problema all’inguine destro, ha provato a riprendere, ma al secondo punto del secondo set, il 31enne tennista toscano si è dovuto ritirare, per Luca rimane in ogni caso tanta soddisfazione per  essere approdato nel tabellone principale.

Anche Roberta Vinci  ha salutato l’Open d’Australia con una brutta sconfitta contro Coco Vandeweghe, 6-1 7-6 il punteggio per la statunitense maturato in appena un’ora e 37 minuti, la sua avversaria senza dubbio era molto ostica ma Roberta le regalato il primo set subendo troppo la potenza della sua avversaria, nel secondo set ha trovato le giuste contromisure e sul 3-2 del secondo set ha fatto il break per il 4-2 grazie a due doppi falli della Vandeweghe. Sul 4-2 40-40 match sospeso per una decina di minuti per un colpo di calore accusato dalla tennista statunitense che si accasciava al suolo rincorrendo invano un lob della Vinci, alla ripresa del gioco Coco è tornata a giocare come se nulla fosse successo, ha recuperato il break portando il set  al tie break, vincendo per 7-3.

Anche Francesca Schiavone esce al primo contro la qualificata Julia Boserup n. 119 con il punteggio 6-2, 6-4 senza tanti rimpianti per Francesca che era all’ultimo Australian Open della sua carriera visto che ha annunciato il suo ritiro alla fine di questa stagione.

La prima vittoria italiana  arriva nel tardo pomeriggio australiano, grazie a Paolo Lorenzi n. 43, che ha battuto in 4 set l’australiano James Duckworth n. 107, con il  punteggio di 6-4 7-6(4) 6-7(4) 6-4, come al soltito Paolo quando vede la battaglia non si tira certo indietro e vince sul veloce, campo dove certo non si trova a suo agio, dopo 3 ore e 20 minuti, ora per l’azzurro al secondo turno troverà il Serbo n.35 Viktor Troicki giocatore sicuramente più talentuoso del nostro Paolone Lorenzi.

Arriva anche la bella vittoria di Andreas Seppi n. 89 che ha battuto dopo 4 set il tennista francese Paul Henri Mathieu n. 75, con il punteggio di  6-4 7-6 (4) 6-7 (3) 7-5 dopo oltre 3 ore di gioco, un bel risultato per Andreas Seppi, che ora dovrà affrontare l’istrionico Kyrgios.

Domani scenderanno in campo altri 5 azzurri per completare il primo turno, il match più atteso è per l’esordio di Fabio Fognini che affronta lo spagnolo Feliciano Lopez nella rivincita di Wimbledon 2016 quando a vincere fu lo spagnolo in 5 set, poi scenderanno in campo Thomas Fabbiano contro Donald Young, Sara Errani contro Risa Ozaki, Camila Giorgi contro Timea Bacsinszky e Karin Knapp contro Su-Wei Hsieh.

Quasi tutti Match molto impegnativi con leggero favore nei pronostici di Errani e Knapp mentre Fabbiano dopo essersi qualificato nel tabellone principale ha un Match complicato ma alla sua portata, sicuramente molto sfortunata Camila Giorgi che dovrà affrontare la Svizzera Bacsinszki avversaria molto ostica e buon banco di prova per la sua tenuta psico-fisica, così come Feliciano Lopez per Fabio Fognini.

 

Ti piace questo articolo? Condividilo!