Radio Nettuno

Australian Open, incredibile fuori sia Murray che la Kerber, sconfitti da Misha Zeverev e Coco Wandeweghe

22 Gennaio 2017
Australian Open, incredibile fuori sia Murray che la Kerber, sconfitti da Misha Zeverev e Coco Wandeweghe

Nel tabellone maschile si sta verificando un’evenco più unico che raro dopo l’eliminazione al secondo di Djokovic contro Istomin, arriva anche l’eliminazione forse ancor più sorprendente del n. 1 del mondo Andy Murray che viene sconfitto dal tedesco Misha Zeverv n. 50,,con il punteggio di 7-5, 5-7, 6-2, 6-4.

Murray sembrava dover un’avversario bravo sì nel gioco a rete ma che soffre molto il palleggio da fondo campo, invece sin dai primi Game si capisce subito che oggi per Murray sarebbe stata una giornata molto dura, infatti  non è in grande forma con il servizio e anche poco preciso nel palleggio prolungato ed esegue dei passanti abbordabili per un grande giocatore a rete come Misha, per Murray 14  errori gratuiti con il dritto da fondo campo sono davvero tantissimi, solo il 66% di prime palle messe in campo e statistica ancora più brutta solo il 36% conquistati con la seconda palla, mentre la grande partita di Zeverev e’ dovuta principalmente ai tanti punti conquistati a rete con 118 discese a rete con 55% dei punti conquistati con qualche volée basse di dritto che ricordano molto i campioni del passato.

Curiosita’ Misha Zeverev tra il 2012 ed il 2015 aveva scelto di giocare solo tornei Chalanger e Futeres ed allenare suo fratello Alexander che è n. 24 del mondo, infatti era uscito dai primi 1000 giocatori della classifica ATP, ma dal 2016 gli è ritornata la voglia di giocare e prima degli Australian era arrivato al n. 51.

Stan Wawrinka batte Andreas Seppi in tre set con il punteggio di 7-6(7-4), 7-6(7-4), 7-6(7-4) ottima partita di Andreas Seppi che risponde colpo su colpo alle bordate del n. 4 del tabellone, cercando di rallentare il gioco e di non dare ritmo allo svizzero e riesce nel terzo set a strappare il servizio a Wawrinka (gli era riuscito solo nel primo Game della partita) andando a servire sul 6-5 ma lì e’ stato molto bravo in risposta a fare il contro break portando la partita al terzo tie-break.

Grande torneo in ogni caso per Andreas Seppi che è arrivato per la quinta volta alla seconda settimana in un torneo dello slam perdendo contro un giocatore nettamente più forte di lui, per Wawrinka solita partita fatta di servizio potente 17 ace e l’80% dei punti con la prima palla e solito grande potenza con il dritto 19 i vincenti ora con la sconfitta Murray e Djokovic, Wawrinka può essere uno dei maggiori favoriti.

Tsonga – Evans 6-7 (4-7), 6-2, 6-4, 6-4

Finisce il cammino del Evans che dopo aver fatto due vittime illustri come Cilic e Tomic arriva un po’ svuotato di energie con Tsonga, il Francese ha giocato una partita con tanta potenza nei suoi turni di servizio con 17 ace, 80% dei punti quando ha messo in campo la prima palla di servizio e 59 vincenti, mentre il britannico Evans, troppo leggero per un peso massimo come Tsonga, commette 11 doppi falli, 42 errori gratuiti e solo il 25% di punti sul servizio di Tsonga.

Federer – Nishikori 6-7 (4-7), 6-4, 6-1, 4-6, 6-3

Quando gioca RE ROGER bisogna solo applaudire e ringraziare, Federer batte Nishikori in 5 set regalando di fatto 2 set, infatti nel primo set parte 0-4, per andare a battere per il set sul 6-5 e nel quarto ha un passaggio a vuoto e si fa strappare il servizio, nel resto della partita il solito grande Roger con un servizio potente 24 ace e l’80% dei punti conquistati quando ha messo la prima palla in campo e 83 colpi vincenti, altra nota positiva è la sua ottima condizione fisica, Nishikori invece ha provato a resistere il più possibile cercando di rispondere il più possibile e cercare di prolungare gli scambi, ma oggi Federer ha fatto vedere anche un grandissimo rovescio.

Nei quarti Roger affrontera’ il tedesco Zeverev ovviamente con i favori del pronostico ed è visto le eliminazioni delle primi due giocatori del tabellone uno dei grandi favoriti ma sicuramente in una ipotetica semifinale contro Wawrinka non dovrà avere tutti questi cali di rendimento se vorrà tornare a vincere un torneo dello Slam, per ora dobbiamo essere contenti del suo rientro in grande stile dopo 6 mesi di assenza.

Quarti di Finale parte alta del tabellone :

Zeverev – Federer  e Wawrinka – Tsonga

Anche nel  tabellone femminile si sono giocate le partite valide per gli Ottavi di finale della parte alta del tabellone.

Venus Williams – Barthel 6-3, 7-5

La tedesca uscita dalle qualificazioni  Barthel si deve arrendere alla classe e potenza di Venus che in poco più di un’ora chiude la partita grazie ai 31 colpi vincenti e la potenza e precisione del servizio, la Teutonica e’ troppo leggera che commette troppi errori gratuiti 25 e sopreatutto con il dritto.

Pavlichenkova – Kuznetsova 6-3, 6-3

Nel derby russo vince la Pavlichenkova che dopo aver battuto la Svitolina elimina anche la Keznetsova che è sembrata molto stanca dopo la lunga battaglia vinta nel turno precedente contro la Jankovic, commettendo 18 errori gratuiti solo con il dritto e pochissimi vincenti.

Muguruza – Cristea 6-2, 6-3

Dura solo un’ora di gioco il sogno della Rumena Cristea di arrivare ai quarti di finale in un torneo dello slam, che dopo aver eliminato Suarez Navarro e Riske si deve arrendere alla Spagnola Muguruza che sbaglia pochissimo e si aggiudica 61 punti su su 108 facendo vedere di essere ritornata quella grande giocatrice che avevamo ammirato nella prima parte della stagione scorsa.

Wandeweghe – Kerber 6-2, 6-3

Fuori anche la numero 1 WTA e campionessa uscente,  che completa la brutta giornata dei n. 1 delle classifiche, la Kerber che già non attraversa un buon momento di forma, oltre a servire molto male come al solito ha anche risposto malissimo alle bordate dell’americana Coco Wandeweghe, con solo 7 colpi vincenti e 15 errori gratuiti, mentre la possente Coco ha ottenuto il 50% di punti sul servizio della sua avversaria e 30 colpi vincenti.

Ora la Wandeweghe dopo aver eliminato Vinci, Bouchard e Kerber affrontera’ nei quarti di finale la Muguruza e continuando a giocare così potrà dare molto fastidio anche alla campionessa del Roland Garros.

Tabellone quarti di finale parte alta del tabellone:

Wandeweghe – Muguruza, Venus Williams – Pavlichenkova

Domani notte le altre partite degli ottavi di finale nel tabellone maschile  Monfils – Nadal, Bautista Agut – Raonic, Thiem – Goffin, Dimitrov – Istomin, mentre per quello femminile Pliskova – Gavrilova, Brady – Lucic Baroni, Makarova – Konta, Strykova – Serena Williams

Ti piace questo articolo? Condividilo!