Radio Nettuno

Ippica – All’Arcoveggio sfida sul Miglio

14 Febbraio 2014

Prima domenica della nuova stagione all’Arcoveggio e subito un prestigioso
appuntamento agonistico a deliziare l’esigente pubblico felsineo, con in pista
alcuni dei migliori esponenti della leva 2011, gli attuali tre anni, i quali
tornano nell’agone per rodare la forma in attesa che il calendario classico
cadenzi le ricche tappe del lungo e prestigioso itinere verso il Derby. In
aggiunta, da guardare con curiosità durante l’intervallo fra le corse, gli
scatti di Sandro Tinarelli all’Amerique, e i burattini per gli spettatori più
giovani.
Un miglio per sei, con quattro valletti dal discreto curriculum e due campioni
in fieri ad inscenare match, questa la cartolina dal clou felsineo che ha in
Specialess e Sweat Ok le star di giornata, il primo, un allievo di Andrea
Vitagliano, che dopo un “master” svedese presso il grande Stig Johansson è
tornato in Italia per partecipare a Gran Criterium ed Allevatori, finendo a
tabellone a Treviso e sul podio a Napoli, la seconda, una lady dal bel modello
di casa Baroncini, che a fine 2013 si è distinta nel ricco Premio Anact ad
Agnano per poi conseguire una piazza d’onore nella prova in rosa del Gran
Criterium dietro alla sorprendente Sharon Gar. Poco spazio quindi per gli
altri, con la perizia che assegna a Specialess il compito di gestire la corsa
all’avanguardia e a Sweat Ok la mission di renderne meno agevole il percorso,
mentre Sampey Zs è la terza forza del manipolo e scende in Emlia nella speranza
di ritoccare il proprio limite cronometrico e di ottenere un ben remunerato
podio.
Alle 14.25 scenderanno in pista sei cadetti a percorrere i due giri di pista
ad alta velocità ed in un contesto estremamente equilibrato con Razor Wise e
Mauro Baroncini prime scelte su Rughy Delle Selve e Recife Wise As in
alternativa, mentre Ruper è il classico black horse pagando la sua lentezza
iniziale che in pista piccola è sempre un handicap rilevante. Alla seconda,
Regensbourg e Ravaneo Spritz a dibattere sul gradino più alto del podio ed alla
terza cronometri bollenti per la sfida a suon di parziali tra Punta Degli Ulivi
e Poesia D’Elite con New Dream Rex a tentare un inserimento dalla seconda fila
e Osmaro Si a far valere l’ottimo sorteggio che gli ha regalato il numero uno
sul sellino. Testimone ai gentleman con il sopraggiungere della quarta, un
miglio dall’incerto esito riservato ai tre anni, con i binomi Stiaccino
Jet/Zaccherini e Sydney Dei Greppi/Nicola Del Rosso candidati alla vittoria
mentre Michele Canali e Sbirra Trio dovranno superare l’handicap di uno scomodo
post sei. Alla quinta, anziani in pista e progetti di vittoria per Prophet Bi e
Oscar Benal, in grande forma il primo, reduce da un brillante successo, da
vedere il secondo dopo il cambio di training ed il passaggio alle scuderie di
Andrea Vitagliano. Tornano in pista i gentleman per un handicap ben frequentato
ed assai equilibrato dal punto di vista tattico, dieci le coppie al via e
indiscusse chance per Mithical Grif, il più brillante tra gli inquilini dello
start, mentre a quota meno venti metri spiccano Osiride Ron e Michela Rossi
nonché Oriund D’Anerol e Otello Zorzetto, da poco assieme ma pronti a bagnare
con un successo la connection. In chiusura riflettori su Pato Effe, probabile
battistrada che dovrà vedersela con il lesto Olympian Warning, atout di peso
per la trasferta da Divignano di Mauro Baroncini.

Ti piace questo articolo? Condividilo!