Radio Nettuno

World Baseball Classic, Venezuela – Italia 4-3

14 Marzo 2017
World Baseball Classic, Venezuela – Italia 4-3

Ancora un’altra grande partita degli Azzurri che nello spareggio per accedere alla seconda fase vengono battuti dal grande Venezuela piena di giocatori MLB come per citarne solo qualcuno, Cabrera, Odor, Altuve e l’interbase Alcides  Escobar dei Kansas City Royals che ha compiuto un paio di eliminazioni spettacolari.

Il primo inning degli azzurri come sempre è prolifico e trova il vantaggio con Andreoli, con un doppio a destra in apertura di ripresa, spinto a casa dal singolo di Descalso, gli azzurri avrebbero la possibilità di allungare, sfruttando l’avvio di partita perfetto di Morris che elimina i primi 9 battitori affrontati, lasciando però  sia nel secondo inning che nel terzo lasciando corridori in posizione punto, costringendo il partente Venezuelano Bencomo dopo 3 inning ad effettuare 66 lanci, raggiungendo quindi il limite previsto per il primo turno e chiudendo quindi la propria partita, lasciando al Venezuela solo 4 lanciatori disponibili per il resto dell’incontro.

Nella parte alta del sesto innining, il Venezuela segna il punto del 1-1 grazie alla valida di Ender Inciarte che permette ad Odubel Herrera di segnare il punto del pareggio, gli azzurri continuano la loro grande prestazione però Alcides Escobar intercetta tutte le palle girate dagli azzurri e dimostra ancora una volta di essere uno degli interbase più forti al mondo, ma al settimo inning arriva il solo Home – Run di John Andreaoli per 2-1 Italia ( per Andreoli si tratta del terzo Home – Run).

Si arriva al nono inning con il Venezuela in attacco, con sul monte di lancio per l’Italia Mike De Mark, che affronta subito Miguel Cabrera che al secondo lancio gira la mazza e spedisce la palla fuori dallo stadio per l’Home Run del 2-2, poi concede base ball a Victor Martinez ed Odor al sesto lancio di De Mark colpisce potentemente la palla e sfiora l’Home Run per pochissimo colpendo la parte alta delle recinzioni, con Solarte che segna il punto del sorpasso Venezuela 3-2, arriva puntuale il cambio del lanciatore per l’Italia con Frailyn Florian che sale sul monte, ed incassa subito un singolo di Carlos Gonzalez che spinge in terza Odor,  prima di essere eliminato nel tentativo di arrivare in seconda base, quindi corridore in terza ed un solo out, Escobar esegue il bunt di sacrificio perfetto con Odor che ruba la base e si invola a casa base, per il 4-2 Venezuela, inizia il nono attacco per l’Italia che non si arrende e con Alex Liddi spedisce la palla in Home Run fissando il punteggio 4-3, poi arrivano 3 eliminazioni con due assistenze perfette ancora di Escobar e l’ultima di Prado per il prima base Miguel Cabrera.

Finisce qui l’avventura degli azzurri al World Baseball Classic ma in ogni caso abbiamo dimostrato di avere una squadra che può competere con le grandi squadre storiche del baseball mondiale grazie ragazzi ed appuntamento al World Baseball Classic 2021.

Il World Baseball Classic entra nel vivo con due gruppi, la Pool F  che giocherà a San Diego con USA, Repubblica Domenicana, Porto Rico e Venezuela, mentre l’altro gruppo (che ha già giocato qualche partita)  la Pool E e’ formato da Giappone (1-0), Olanda (1-1), Israele (1-1), Cuba (0-1)

 

Ti piace questo articolo? Condividilo!