Radio Nettuno

Volley – MT Motori, pesante tonfo ad Orvieto

11 Febbraio 2016
Volley – MT Motori, pesante tonfo ad Orvieto

ORVIETO – MT MOTORI ELETTRICI 3-0 (26-24, 26-24, 25-23)

Orvieto: Serafini ne, Tiberi 4, Sabbatini 14, Pesce 2, Rossini 19, Kotlar 10, Fastellini ne, Volpi ne, Escher ne, Rocchi (L), Iacobbi ne, Ubertini 7. All.Ricci.

Idea Volley: Rapisarda, Boriassi 9, Severi (L), Fiore 11, Vece, Mazzini, Aluigi 12, Aloisi ne, Peluso, Rubini 8, Gentili 10, Sarego ne. All.Orefice.

Cade ad Orvieto la Mt Motori Elettrici Idea Volley sconfitta 3-0 dalle padrone di casa della Zambelli, che si aggiudicano con merito il big match della prima giornata di ritorno del campionato femminile di B1. Coach Orefice schiera il sestetto tipo con la Peluso sulla diagonale con la Fiore, la Gentili e la Boriassi centrali, la Aluigi e la Rubini schiacciatrici e la Severi libero. La Mt Motori allunga sul 7-4 con la Aluigi, avendo poco dalla Fiore, in giornata decisamente storta con appena il 18% in attacco. Nonostante le difficoltà l’Idea Volley si mantiene davanti, poi, sul 24-23, la Rossini, top scorer del match con 19 punti, la Ubertini e la Sabbatini regalano ad Orvieto il break decisivo che vale il set (24-26). Galvanizzata dal vantaggio, nel secondo parziale la Zambelli scappa subito sull’1-5 con tre punti della Kotlar e un attacco della Ubertini, ma la Rubini e la Gentili, migliore dell’Idea Volley, la mantengono a contatto. Anzi, è proprio la fast della Gentili a regalare alla Mt Motori due set point (24-22), ma, ancora una volta, anziché chiudere, la squadra bolognese subisce il ritorno delle avversarie che sfruttano l’errore in attacco della Rubini per portarsi sul 2-0 (24-26) nel conteggio dei set. Conquistato un buon margine, Orvieto mantiene saldamente l’inerzia del match, amministrando nel terzo parziale il vantaggio al primo (5-8) e al secondo timeout tecnico (15-16), archiviando il match con un attacco della Rossini (23-25). In virtù di questo risultato, e complici i successi di Perugia con Pagliare (3-0) e di San Giustino con San Michele (3-2), la Mt Motori scivola così al quarto posto in classifica, condiviso proprio con San Giustino che, tuttavia, gode del momentaneo vantaggio nello scontro diretto.

Nel dopo partita l’allenatore bolognese Orefice non fa drammi. “Per come abbiamo giocato la sconfitta è stata meritata. In tutti i fondamentali tranne l’attacco abbiamo fatto leggermente meglio delle nostre avversarie, ma ci sono mancate soluzioni offensive e quel coraggio che avevo chiesto alla vigilia. Il campionato è ancora molto lungo, ma se vogliamo restare in alto adesso non possiamo più permetterci passi falsi”.

L’occasione dell’immediato riscatto arriverà già alle 18 di sabato prossimo, quando, al PalaOwens di Monte San Pietro, arriverà Pagliare, fanalino di coda del girone.

Ti piace questo articolo? Condividilo!