Radio Nettuno

Virtus – Nessuna sorpresa, è Granarolo il main sponsor

1 Agosto 2013
Virtus – Nessuna sorpresa, è Granarolo il main sponsor

E’ una partnership destinata ad accendere gli entusiasmi della tifoseria e del mondo sportivo nei confronti di una società che sta vivendo in questi mesi un cambio di ritmo per tanti versi epocale. Ed è normale che questa “reunion” accenda anche la fantasia e le attese degli appassionati, nel ricordo della prima storica avventura vissuta in comune da Virtus e Granarolo, che sul finire dell’estate del 1983 inaugurò un’annata storica, culminata con la conquista del decimo scudetto, che resta nell’immaginario collettivo bianconero “quello della Stella”. Era la stagione 1983-1984, e dunque proprio nel corso del prossimo campionato, che inizierà ad ottobre, ci sarà l’occasione di ricordare e festeggiare il trentennale di quell’indimenticabile traguardo.
Era, quella, la Virtus di un coach bolognese debuttante sulla panchina della squadra di basket più blasonata della città, e tra le più grandi d’Italia: Alberto Bucci, che aveva come assistente un giovanissimo Ettore Messina, destinato a diventare uno dei coach più vincenti della storia del basket. Era la Virtus di Rolle e Van Breda Kolff, di Brunamonti e Bonamico, di un giovanissimo Gus Binelli. Era, soprattutto, la Virtus di un giocatore che avrebbe segnato la storia del club, con la sua mitica canotta numero 10: Renato Villalta, il “Capitano della Stella”, che oggi suggella questo accordo con Granarolo da presidente della sua Virtus.
Granarolo è sempre stata virtussina nel cuore: ha legato il suo nome a quello della prima squadra molti anni fa e ha continuato a sostenere il vivaio dei giovani negli anni che sono seguiti, coerente alla propria missione di essere azienda attenta alle comunità nelle quali opera e alla promozione di stili di vita sani.
“Sono orgoglioso di questa nuova e prestigiosa collaborazione”, afferma Renato Villalta, Presidente di Virtus Pallacanestro Bologna. “Dopo trent’anni, Granarolo torna a legare il suo nome a quello della Virtus Pallacanestro. Sappiamo come andarono le cose in quel primo, fantastico anno di sponsorizzazione. Senza puntare subito così in alto, spero sia d’auspicio per vivere una bella stagione, importante per il rilancio della Virtus. Allora la vissi da giocatore, oggi da presidente, ma l’entusiasmo e la passione sono gli stessi. Questo accordo, comunque, va oltre le emozioni della memoria e della storia: è un passo importante sul percorso che abbiamo intrapreso. La Virtus Pallacanestro è un grande patrimonio sportivo della città, ed è significativo che leghi il suo nome a quello di una grande azienda che opera sul territorio ed ha raggiunto grandi obiettivi a livello nazionale”.
Gianpiero Calzolari, Presidente di Granarolo, ha commentato: “Da sempre vicino allo sport, al territorio, ad una squadra che ha saputo regalare alla sua città grandi soddisfazioni, Granarolo ha deciso di legare nuovamente, dopo anni, il proprio nome a quello della prima squadra con l’augurio che il binomio che tante emozioni regalò possa bissare i successi della magica stagione 1983-1984. Ci sono tutti i presupposti. Un mitico Presidente, una società gloriosa, una squadra carica, l’amore di tutti i suoi tifosi”.
La nuova partnership tra Granarolo e Virtus Pallacanestro Bologna verrà presentata a fine agosto (data e luogo saranno al più presto comunicati a mezzo stampa), quando si alzerà il sipario sulla squadra della stagione 2013-2014 e verranno contestualmente presentate le nuove maglie di Virtus Granarolo Bologna.

Ti piace questo articolo? Condividilo!