Radio Nettuno

Virtus – Bechi: “A Roma per cercare di controllare il ritmo”

16 Novembre 2013
Virtus – Bechi: “A Roma per cercare di controllare il ritmo”

Andiamo a giocare in casa di una grande squadra”, esordisce Luca Bechi, commentando alla vigilia la sfida che attende la sua Virtus domani, al PalaTiziano (ore 20.30, diretta su Rai Sport 1) contro l’Acea Roma. “Un gruppo che l’anno scorso ha disputato un campionato fantastico, giocandosi la finale con Siena. Tre quinti di quel quintetto titolare sono stati mantenuti, e l’arrivo di Hosley e dei due “cotonou” che sopperiscono all’assenza di Gani Lawal la rendono sempre molto forte. Dei tre rimasti, Taylor e Goss sono una coppia affiatata, e Bobby Jones un giocatore di grande efficacia. Certo, la perdita di Datome è importante, perché sostituire uno come lui sarà difficile, se non impossibile. Ma Roma ha lavorato bene, e anche dalla panchina possono partire giocatori determinanti: penso a Moraschini, che conosciamo bene, o a Jimmy Baron, che ha qualità ed è un tiratore eccellente”.
Massima attenzione, spiega il coach bianconero, anche perché la settimana vissuta dall’Acea dà un’idea di quello che la Virtus Granarolo potrà aspettarsi. “Loro vengono da una bella vittoria esterna a Caserta, e dalla sconfitta in casa contro Bonn che certamente li avrà resi ancor più determinati ed arrabbiati. Dovremo giocare una partita molto accorta, cercando di controllare il ritmo e le palle perse. Credo che una delle chiavi della partita sarà la nostra capacità di controllare il loro contropiede”.
Due trasferte, fin qui, per la Virtus: la vittoria di Cremona, recuperando le amnesie del primo quarto con una spettacolare rimonta, e lo stop senza discussioni a Siena. “E’ la nostra storia lontano da casa”, continua Bechi, “breve, ma significativa. Ci dice che siamo una squadra che in trasferta alterna momenti buoni e altri in cui si è un po’ smarrita. A Roma cercheremo di fare un passo avanti sotto il profilo della continuità, e di mostrarci il più possibile duri. Perché è così che si possono prendere punti in trasferta, nel nostro campionato”.

Ti piace questo articolo? Condividilo!