Radio Nettuno

Virtus – Arriva, con un biennale, l’esterno Matt Walsh

3 Agosto 2013
Virtus – Arriva, con un biennale, l’esterno Matt Walsh

La Virtus ha comunicato di aver chiuso la trattativa per portare in bianconero Matt Walsh, guardia-ala americana, classe 1982, con una grande esperienza nel basket europeo, che ha iniziato a frequentare nel 2006. Walsh, che nel 2012 nell’ Azovmash, in Ucraina, è stato allenato da coach Bechi, ha firmato un contratto biennale.
Matthew Vincente “Matt” Walsh è un cestista statunitense nato a Holland, Pensylvania, il 2 dicembre 1982. Alto 197 centimetri, può ricoprire i ruoli di 2-3. Negli anni della high school ha frequentato la Germantown Academy di Fort Washington, giocando nei Germantown Patriots. Ottenuta una borsa di studio per meriti sportivi dalla University of Florida di Gainesville, tra il 2002 e il 2005 ha giocato nei Florida Gators guidati da coach Billy Donovan, con i quali nell’ultima stagione ha conquistato il titolo della Southeastern Conference (SEC). Non scelto ai Draft Nba, ha comunque ottenuto un contratto da free agent per la stagione 2005-06 coi Miami Heats, ma la sua esperienza Nba si è limitata a due partite, tre minuti in tutto con 2 punti segnati, prima di passare nel gennaio del 2006 agli Arkansas Rim Rockers, team della Nba Development League. Nel 2006-07 il salto nel basket europeo, in Grecia con l’Olimpia Larissa: stagione fortunata, chiusa come secondo realizzatore del campionato greco alla media di 17.8 punti a partita e la partecipazione all’All Star Game. Nell’estate del 2007 ha giocato con i Cleveland Cavaliers nella NBA Summer League, per poi firmare un nuovo contratto europeo nella ACB spagnola, con il Manresa dove ha giocato alla media di 11.2 punti e 3.2 rimbalzi a partita fino a febbraio 2008, quando si è trasferito in Belgio, allo Spirou Charleroi, col quale ha conquistato due titoli nazionali (2008 e 2009), la Coppa belga nel 2009 e il titolo di Mvp del campionato nella stessa stagione. Nel 2009-10 è approdato in Slovenia, all’Olimpia Lubiana con la quale ha esordito in Eurolega (9 partite a 17.9 di media) e conquistato Coppa e Supercoppa slovene, viaggiando a 13.3 punti fino a febbraio, quando si è trasferito di nuovo in Grecia all’Aris Salonicco (10 partite, 13.8 punti di media). Altro trasferimento nel 2010-11, in Francia all’Asvel Vileurbanne (13.9 punti, 4.8 rimbalzi e 4.9 assist di media) e nel 2011-12 il ritorno in Spagna, per brevi apparizioni all’Ucam Murcia e al Caja Laboral prima di passare, a febbraio 2012, al campionato ucraino con l’Azovmash (21 gettoni con 16.8 punti di media), dove ha trovato ad allenarlo Luca Bechi, oggi coach bianconero. Nel 2012-13 ha iniziato la stagione di nuovo al Charleroi (15 partite, 18.9 punti di media), in Belgio, per poi passare al Brose Baskets Bamberg con cui ha vinto il campionato tedesco ed è tornato a calcare i parquet di Eurolega (6 partite con 7.5 punti di media).

Ti piace questo articolo? Condividilo!