Radio Nettuno

Terzo stop consecutivo per la Libertas Bologna

9 Dicembre 2012

MECCANICA NOVA – CARPEDIL 62-80
(20-22; 32-35; 47-53)
Libertas Bologna: Nori 2 (1/2), Tassinari 14 (4/5, 5/9), Crudo ne, Calabrese, Bonafede 6 (2/2, 2/8, 0/3), Santarelli 13 (5/8, 4/7, 0/3), Cigliani 7 (5/6, 1/5, 0/5), Cordisco (0/1), Allen 20 (2/3, 9/19), Jamal Eddine ne, All. Scanzani
Salerno: Amato (0/1), Buzzanca 25 (8/9, 7/14, 1/4), Fereoli 2 (1/2), Bona 11 (5/6, 3/6), Potolicchio 10 (2/2, 1/3, 2/3), Gaglio 15 (1/3, 7/14), D’Alie 6 (3/5, 0/2), Miccio 11 (2/2, 3/5, 1/4), Miccoli (0/2), Ardito (0/3). All. Salineri.
Un’opaca Libertas Bologna si fa sorprendere tra le mura amiche dalla Carpedil giunta al PalaDozza con ben altro piglio e determinazione.
I due punti vanno cosi alle ospiti, che meritatamente conducono per 40′ il match, pur sempre inseguiti dalle bolognesi di coach Scanzani, ma con le rossoblù che non riescono mai a mettere il naso avanti, una volta arrivate a un solo possesso di distanza.
Sara Crudo deve dare forfait per la scavigliata rimediata giovedi a Faenza, la Meccanica Nova si affida maggiormente a Dominique Allen, che risponde con 20pt e 9reb pur con un 9/19 dal campo, con qualche errore di troppo.
Tassinari e Santarelli sono le uniche a raggiungere il pivot britannico in doppia cifra, rispettivamente con 14pt e 13pt, ma con la costante sensazione di non riuscire a fermare Raelin D’Alie, motore instancabile della Carpedil (6pt + 8reb + 4rec + 6ast). Insieme alla regista italo-americana, Maria Buzzanca (25pt, 7/14 al tiro) prende il comando delle operazioni, ben coadiuvata da Azzurra Gaglio che si fa sentire vicino a canestro (15pt + 12r).
La Meccanica Nova incappa cosi nel terzo stop consecutivo e, dopo le due ottime prestazioni con big come Ragusa e La Spezia, accusa un passo indietro ed un calo fisiologico. Niente drammi in casa bolognese, si tornerà in palestra da martedi per preparare il nuovo e difficile impegno on the road ad Ariano Irpino (sconfitta in questo turno a Viterbo).

Ti piace questo articolo? Condividilo!