Radio Nettuno

Pioli:”Il Bologna ha dei valori. A Cagliari compatti e motivati”

19 Ottobre 2012

“Stiamo lavorando in maniera compatta per raggiungere il miglior risultato possibile. Le assenze ci sono e sono importanti ma ho fiducia nei miei perchè riusciranno a sopperire con altre qualità, il Bologna ha già dimostrato di avere dei valori”. Chiede determinazione e la dimostra in sala stampa il tecnico del Bologna Stefano Pioli a poche ore dalla partenza per la Sardegna, dove domenica il Bologna affronterà all’ora di pranzo il Cagliari nello stadio Is Arenas di Quartu Sant’Elena. “In 5 partite su 7 siamo stati all’altezza del nostro avversario, in quella di Firenze non siamo riusciti ad esprimere il nostro potenziale e credo non ci sia nulla di male ad ammettere che loro ci sono superiori, solo se avessimo espresso il massimo che siamo in grado di dare saremmo riusciti a metterli in difficoltà, ma non ci siamo riusciti. Si continua a fare il paragone con l’anno scorso, ma vorrei ricordare – prosegue Pioli – che siamo diventati grandi solo dopo aver raggiunto i 40 punti, sono convinto che stiamo lavorando bene ma sarà un percorso difficile e non lo dico per mettere le mani avanti, perchè sarà duro per noi come per almeno altre 10 squadre”. Ad oggi il Cagliari è terzultimo in classifica a 5 punti (con la sconfitta a tavolino contro la Roma) a soli 2 punti dal Bologna ma il tecnico svela numeri interessanti sui sardi: “Per tiri subiti, il Cagliari è secondo in una classifica che vede in testa il Napoli e terza la Juventus, per tiri fatti e occasioni create si assesta tra il quinto e il sesto posto, quindi si parla di una squadra importante. Krhin? Lo si può ritenere pronto, magari non per 90 minuti ma se servissero le sue qualità per uno spezzone di partita avrà la sua occasione, è tra i convocati”. Dopo Cagliari sulla strada del Bologna ci saranno Inter e Juve: “Non credo assolutamente ai cicli terribili – confessa Pioli – all’Inter penseremo da lunedì, e poi alla Juve. Non le ritengo partite già perse in partenza”.

Ti piace questo articolo? Condividilo!