Radio Nettuno

Pallanuoto World League 2017, grandissimo Settebello batte la Croazia dopo i rigori e torna in finale dopo 6 anni

24 Giugno 2017
Pallanuoto World League 2017, grandissimo Settebello batte la Croazia dopo i rigori e torna in finale dopo 6 anni

Italia – Croazia 9-7 (6-6 d t r)

Grandissimo Settebello batte la fortissima Croazia 9-7 ai rigori (6-6 il risultato al termine dei tempi regolamentari), grazie anche ad un super Marco Del Lungo, capace di neutralizzare ben tre rigori dei quattro scagliatigli contro, e vola in finale di World League dopo sei anni dove troverà i fenomeni della Serbia che hanno eliminato in semifinale gli Stati Uniti 13-11 dopo i rigori 8-8  nei tempi regolamentari, domani alle 15.

Il Settebello, guidato da Sandro Campagna, ha tenuto testa agli avversari nell’Aquatic Palace di Ruza riuscendo a tenersi in vantaggio a metà gara (4-3), il ritorno dei croati non si è fatto attendere e il terzo periodo si è chiuso 4-5, grazie ad una grande difesa azzurra nel quarto periodo il punteggio rimane equilibrato e due gol di Figlioli portano il risultato sul 6-6, poi ai rigori ci pensa Del Lungo a parare 3 rigori su 4 per il trionfo azzurro.

ITALIA-CROAZIA 9-7 (6-6 D.T.R.). PARZIALI: 1-1, 3-2, 1-2, 1-1

Italia: Del Lungo, Di Fulvio F. 1, Gitto N., Figlioli 2, Mirarchi, Velotto 1, Nora, Gallo 2, Renzuto Iodice, Bodegas, Aicardi, Bertoli, Volarevic. All. Campagna

Croazia: Bijac, Macan, Petkovic, Loncar 1, Jokovic, Buljubasic 1, Vukicevic 1, Buslje, Fatovic 1, Krapic, Setka 2, Garcia, Marcelic. All. Tucak

Arbitri: Buch (Esp) e Krizhanovskiy (Rus)

Superiorità numeriche: Italia 2/8 + un rigore, Croazia 2/10

Note: 6-6 dopo i tempi regolamentari. Ammonito Tucak (allenatore Croazia) per proteste nel terzo tempo. Uscito per limite di falli Gitto nel terzo tempo

Sequenza rigori: Jokovic PARATO, Figlioli GOL, Vukicevic PARATO, Gallo GOL, Setka GOL, Di Fulvio GOL, Garia Gadea PARATO

Ti piace questo articolo? Condividilo!