Radio Nettuno

Pallamano – Castenaso batte Cingoli 29 a 28

7 Ottobre 2012

 

Cingoli – Castenaso 28-29 (p.t. 16-14)

Cingoli: Analla 6, Barigelli A. 3, Barigelli G. 2, Camperio 4, De Luca, Gentilozzi, Giulioni 1, Ilari 2, Russo 3, Danti, Strappini 5, Tantucci, Trillini, Santinelli 2. All: Nando Nocelli

Castenaso: Scalabrin, La Guardia, Merni, Ansaloni, Bellina, Calzolari, Frabetti 2, Maccarone 7, Mei 6, Pernici 3, Pesaresi 1, Gottardi 8, Donadi 2, Scarpato. All: Andrea Gualandi
Arbitri: Cimini – Ciotola

I Pirati di Castenaso vincono lo scontro diretto, nella lotta per la salvezza, a Cingoli; il match, sulla carta, metteva a confronto le 2 formazioni meno accreditate nel girone e l’importante posta in palio ha avuto come naturale conseguenza una partita agonisticamente eccelsa, anche se tecnicamente si sono visti molti errori.
Partenza shock per i Pirati che si ritrovano, dopo soli 4 minuti , già sotto 5-0, Gualandi chiama time-out ed i Pirati ritrovano la concentrazione iniziando la rimonta che si concretizza a metà primo tempo sulla parità 8-8 con il gol di Luca Mei, il mancino, fresco di chiamata in azzurro, sarà una spina nel fianco dei marchigiani ed al termine concluderà con 6 reti.
La prima frazione di gioco regala ancora emozioni al numeroso e sportivissimo pubblico marchigiano, i Pirati per 2 volte si portano avanti sul 8-9 e 9-10, ma il Cingoli ritrova la velocità, vera arma in più dei marchigiani e chiudono al riposo con 2 reti di vantaggio, 16-14 il tabellone all’intervallo.
Partono bene i Pirati nel secondo tempo e raggiungono la parità dopo 5 minuti sul 18-18, la partita viaggia punto a punto ed in questa fase si mette particolarmente in mostra Maccarone che al termine farà scrivere 7 nella casella dei gol segnati, di cui 6 nella ripresa.
I Pirati ritornano avanti nel punteggio al 13’ sul 23-24 e sul 23-26 hanno 3 reti di vantaggio, ma il Cingoli non demorde e ritorna in parità sul 26-26, da questo punto in poi Pirati avanti di un gol e pareggio del Cingoli, a 4 minuti dal termine sul 28-28 esclusione temporanea per Gottardi, i giocatori di Castenaso sono bravi a rimanere indenni per i 120 secondi di inferiorità numerica, a 2 minuti dal termine il gol di Maccarone, che risulterà decisivo, sigilla quello che sarà il punteggio finale sul 28-29, il Cingoli spreca l’ultima occasione ed i Pirati difendono con le unghie una vittoria importante per il morale e soprattutto per la classifica.
Tra i Pirati, oltre ai già citati Luca Mei e Maccarone, buona prova anche di Pernici, nativo di Cingoli, con la squadra marchigiana esordì in serie A, proprio contro i Pirati, 15 anni fa.
Il prossimo week-end riposo per gli impegni delle nazionali ed il sabato seguente i Pirati tenteranno di bissare il successo ospitando il Casalgrande.

Ti piace questo articolo? Condividilo!