Radio Nettuno

Nuoto Sette Colli 2017, Dominik Kozma vince i 100 metri stile libero, Luca Pizzini secondo nei 200 rana

25 Giugno 2017
Nuoto Sette Colli 2017, Dominik Kozma vince i 100 metri stile libero, Luca Pizzini secondo nei 200 rana

Come in tutti meeting la gara più attesa sono senza dubbio i 100 stile libero maschile, il campo dei partenti era davvero stellare e alla  fine l’ha spuntata l’ungherese Dominik Kozma, che ha toccato la piastra con il tempo di 48.68 mettendosi alle spalle il brasiliano Bruno Frates e l’australiano James Magnussen, mentre l’unico italiano in Finale A, Lorenzo Zazzeri, ha chiuso settimo con 49.10 dopo una prima vasca comunque positiva, delude invece Luca Dotto che vince solamente la finale B.

C’era grande attesa per  Ilaria Bianchi, dopo l’ottima  prestazione del mattino nei 200 farfalla e la grande vittoria di ieri nei 100, ha chiuso al quarto posto con 2:09.60 la gara vinta dall’ungherese Liliana Szilagyi, che ha prevalso con quasi un secondo sull’inglese Charlette Atkinson.

Nei 200 misti si è rinnovata la grande sfida  tra il giapponese Daiya Seto e l’ungherese David Verraszto, dopo lo spettacolo regalato ieri nei 400, oggi  ha vinto il nipponico, con il tempo di 1:57.54, prestazione che gli vale il record del meeting, secondo posto per Verraszto ma molto staccato, terzo posto per il brasiliano Thiago Simon, quinto posto per Giovanni Sorriso ma staccato di 50 secondi.

Nei 50 stile libero donne vince danese Pernille Blume in 24″13 che si è presa la rivincita su Ranomi Kromowidjojo che l’aveva battuta nei 100 metri, mentre ha concluso quinta in 25.22 Giorgia Biondani, classe ’97.

Andriy Govorov si è aggiudicato i 50 farfalla maschili con una super-prestazione in  23.01, record del meeting, l’Ucraino ha preceduto di pochi millesimi il brasiliano Nicholas Santos.

Nei 200 metri  rana dominio del tedesco Marco Koch che ha dominato con il tempo di 2:09.63, ottima gara degli azzurri che ottengono il secondo ed il terzo posto con Luca Pizzini in  2:10.73 e Daniel Loschi, ad un secondo dal connazionale.

Chiude il programma gli  800 stile maschili, privi di italiani dopo le rinunce di Gabriele Detti per uno stato febbricitante e di Gregorio Paltrinieri per riposo, vince il ceco Jan Micka, dopo il secondo posto nei 1500,  con il tempo di 7:54.24, secondo posto per  l’ungherese Gergely Gyurta e terzo posto per  il danese Anton Ipsen.

 

Ti piace questo articolo? Condividilo!