Radio Nettuno

Nuoto – La piscina dello Stadio torna protagonista per un week end

6 Giugno 2017
Nuoto – La piscina dello Stadio torna protagonista per un week end

Questa mattina, presso la Piscina Olimpionica Stadio di Bologna, è stato presentato il “1° Meeting Città di Bologna – Memorial Carmen Longo”. La manifestazione natatoria, organizzata dalla De Akker Team Bologna, in collaborazione con FIN e ASI, si disputerà, presso la stessa Piscina, sabato 10 e domenica 11 giugno ed è riservata alle categorie Seniores, Cadetti, Juniores e Ragazzi. Otto mila euro il montepremi previsto e saranno circa 700 i partecipanti provenienti da tutta Italia. Importante la lista dei partenti: già qualificate per i Mondiali di Budapest avremo Ilaria Bianchi (Delfino) e Martina Carraro (Rana). Poi Tania Quaglieri, recente campionessa italiana nei 100 dorso. Nel settore maschile il nome più altisonante è il dorsista Niccolò Bonacchi, campione italiano in carica nei 50 dorso e Federico Bocchia, che ha partecipato alle Olimpiadi di Rio nei 50 stile libero.Tra i giovanissimi, segnalazione d’obbligo per la squadra di casa, laureatasi a marzo campionessa italiana Cadetti. Attenzione, soprattutto, al ventenne Massimiliano Matteazzi, specialità 400 misti, che a Riccione ha vinto 4 ori (200 e 400 misti, staffetta 4×200 stile e 4×100 mista).
Alla presentazione dell’evento, il presidente regionale della Federazione Italiana Nuoto, Pietro Speziali, non ha nascosto le possibilità che la piazza di Bologna potrebbe avere nella prossima stagione; probabile una partita della World League di pallanuoto e, magari, anche la disputa dei campionati italiani Assoluti. A rappresentare il Comune di Bologna, invece, c’era la Consigliere, nonchè Presidente della VII Commissione Consiliare Parità e Pari opportunità, Roberta Li Calzi, che ha sottilineato il fatto che lo sport deve essere visto anche come attrazione per il turismo. Hanno chiuso la conferenza stampa le sorelle di Carmen Longo, Adele e Nicoletta, ricordando come la piscina dello Stadio sia, da sempre, considerata una delle più belle d’Italia, “e lo sarebbe anche d’Europa – ha sottilineato il team manager della De Akker, Alberto Vecchi – se solo fosse possibile aprire il tetto…”.
Le gare, ad ingresso rigorosamente gratuito, prenderanno il via sabato alle ore 11,30 con le distanze lunghe e media; domenica, invece, dalle ore 9, sarà il momento dei 50 e 100, per tutti e quattro gli stili, oltre che dei 400 misti e dei 200 stile libero.

Ti piace questo articolo? Condividilo!