Radio Nettuno

MotoGp, Dovizioso: “Che shock la Ducati, ma c’è feeling”

16 Novembre 2012

 

Il passaggio tra Yamaha e Ducati è uno shock, come lo sono tutti questi tipi di cambiamenti, anche se c’è già un buon feeling“. Sono queste le sensazioni che Andrea Dovizioso, neo-pilota della scudera di Borgo Panigale, racconta durante la sua visita all’Eicma di Milano. ”In Spagna per i test mi ero preparato a trovarmi davanti a una belva ingestibile. Invece, alla fine il feeling non è stato male. Il cattivo tempo non ha certamente favorito il mio debutto: ho girato solo per un’ora e mezza, con dieci gradi e una forte pioggia che ha impedito di fare alcune modifiche. Bisognerà aspettare ancora per capire, spero di trovare bel tempo nei prossimi test”, che si svolgeranno il prossimo 28 novembre a Jerez de la Frontera. “In casa Ducati ci saranno molti cambiamenti – prosegue – primo su tutti l’ingresso di Audi nel gruppo. Io sono molto fiducioso, ma il mio progetto è di due anni, proprio perché credo che ci voglia tempo per colmare alcuni gap tecnici. La mia moto, infatti, non è ancora definita: dovrò imparare ad adattarmi e a sfruttarla al meglio“. L’ultima battuta è dedicata a Rossi che ha scelto di compiere il percorso inverso: “Credo nel mio progetto. L’unica cosa che posso dire è che ora sono problemi suoi“.

m. m.

Ti piace questo articolo? Condividilo!