Radio Nettuno

Mondiali di nuoto di Budapest, anche oggi potrebbero arrivare altre medaglie azzurre

16 Luglio 2017
Mondiali di nuoto di Budapest, anche oggi potrebbero arrivare altre medaglie azzurre

Dopo i magnifici podi di ieri con Mauro Sanzullo nel fondo ed Elena Bertocchi nel trampolino da 1 metro, si prospetta un’altra giornata piena di soddisfazioni per l’Italia ai Mondiali di nuoto a Budapest.

NUOTO DI FONDO:

Ore 10.00, 10 km femminile

Rachele Bruni ha vinto medaglie in qualsiasi competizione internazionale, ad eccezione dei Mondiali, la nuotatrice toscana, dopo l’argento olimpico di Rio 2016, vuole a tutti i costi infrangere il tabù iridato, in terra magiara si presenta indubbiamente tra le favorite: nella stagione in corso ha mostrato la consueta continuità di rendimento ai massimi livelli, agguantando un primo ed un secondo posto in Coppa del Mondo, a 26 anni, con grande esperienza di gare ad altissimo livello, l’azzurra cerca la consacrazione.

La concorrenza sarà ovviamente agguerritissima, a partire dalla campionessa olimpica olandese Sharon van Rouwendaal, senza dimenticare la francese Aurelie Muller, oro a Kazan 2015, ma attenzione alla giovane  Arianna Bridi, la 21enne nativa di Trento, nella stagione in corso, non ha mai fatto peggio del quarto posto in Coppa del Mondo e potrebbe portare un colpo a sorpresa proprio ai mondiali.

TUFFI

Ore 15.30, trampolino 1 metro maschile

Dopo il terzo posto in eliminatoria di Giovanni Tocci, ci sono buone speranza di lottare per il podio ma il tuffatore calabrese dovrà effettuare al limite della perfezione per ottenere una medaglia, infatti i super favoriti sono ovviamente  i cinesi Janfeng Peng e Chao He che faranno gara a parte, mentre per il bronzo Tocci dovrà fare i conti con avversari temibili come il tedesco Patrick Hausding, l’ucraino Oleg Kolodiy ed il messicano Jahir Ocampo Marroquin.

NUOTO SINCRONIZZATO

Ore 11.00, duo tecnico

Seste in eliminatoria, Linda Cerruti e Costanza Ferro tenteranno ad entrare nelle prime 5 come massimo risultato possibile.

PALLANUOTO FEMMINILE

ore 09,30 Italia – Canada

Incomincia l’avventura al mondiale del setterosa con obbiettivo minimo una medaglia contro il Canada primo assaggio per capire lo stato di forma delle nostre ragazze

 

 

Ti piace questo articolo? Condividilo!