Radio Nettuno

Meccanica Nova Libertas Bologna, “Basket & the City”

29 Ottobre 2012

E’ ufficialmente partita la stagione 2012/2013 di Meccanica Libertas Bologna che oggi ha dato lustro a tutti i suoi protagonisti, dalla giocatrici alla dirigenza, passando per sponsor e autorità, nella prestigiosa cornice della sede Carisbo di via Farini. A dire il vero, la squadra il suo mestiere lo ha già cominciato a fare avendo disputato 4 partite, e nonostante i dubbi di inizio stagione su una squadra rivoluzionata e giovanissima, sono ben 3 le vittorie conquistate con quella di sabato all’esordio al Paladozza contro la Consum.it Siena.

Un visibilmente emozionato Presidente Landi ha spiegato gli obiettivi di questa stagione, sottolineando la volontà di essere un punto di riferimento del basket femminile: “La stagione è partita con risultati inaspettati, l’età media è sotto i 18 anni. Abbiamo dimostrato un valore che non mi aspettavo si esprimesse in così poco tempo. Non vogliamo volare con la testa, anzi – continua il presidente Landi – rimaniamo con i piedi per terra perché le ragazze sanno che ogni partita è una sfida nuova e sanno che è la settimana di allenamento prima della partita il loro obiettivo di crescita”.

Il roster della Libertas è cambiato tanto rispetto alla passata stagione e ci sono grosse novità anche per quanto riguarda i vertici societari. Il presidente Landi visti gli impegni in altre realtà, vuole voltare pagina aprendo le porte a nuovi soggetti. “E’ arrivato il momento di non essere più l’unico proprietario, è arrivato il momento di diventare una società a tutti gli effetti – confessa Landi – ci trasformeremo in S.r.l. approvando un aumento di capitale di 100.000 euro con quote minime di 1000 euro, questo per dare la massima trasparenza e garantire il miglior futuro possibile alla Libertas. Chiunque potrà acquistare un pezzo della società, sponsor, sostenitori e anche le giocatrici per cercare di essere più forti e resistere nel futuro”.

A margine della conferenza stampa è intervenuto anche l’assessore allo sport del Comune di Bologna Luca Rizzo Nervo che ha voluto lasciare il suo pensiero. “Il motto della campagna abbonamenti di Libertas è Basket and the City, quindi non poteva mancare la City – scherza l’assessore – riconosciamo il ruolo e l’impegno che la società mette per l’attività giovanile che regala risorse anche alla nostra nazionale, società che fa programmazione e ora si è rinnovata per cominciare un nuovo corso. Credo che queste ragazze vadano accompagnate con un grande tifo che possa riempire il palazzo che le vede protagoniste, perché Bologna ha bisogno di sport di qualità.

Ti piace questo articolo? Condividilo!