Radio Nettuno

L’UnipolSai raddoppia a Parma, finale di Coppa più vicina

3 settembre 2017
L’UnipolSai raddoppia a Parma, finale di Coppa più vicina

Dopo il successo ottenuto in gara1, la Fortitudo supera nuovamente in trasferta il Parma Clima con il punteggio di 2-0 nella seconda partita dei quarti di finale ed è a un passo dalla qualificazione alla Final Four di Coppa Italia, manifestazione che regala l’accesso alla prossima Coppa Campioni alla squadra vincitrice del torneo. In una fredda serata di fine estate, caratterizzata dalla pioggia, la Fortitudo si affida all’ottima prova sul monte di lancio della coppia Pizziconi-Corradini mentre, in attacco, sono risolutive le valide di Russo al quinto inning e di Marval al nono.
In una serata caratterizzata dalla pioggia, causa del cambio orario di inizio gara dalle 20.30 alle 20.45 e “compagna” dei giocatori in campo per buona parte del match, le prime riprese di gioco scorrono tranquille senza nessun fatto eclatante. Due sono le occasioni degne di nota. La prima capita all’UnipolSai al secondo inning. Con uno fuori, Sambucci va in base per ball e Robel Garcia arriva in prima per un errore della difesa. Ambrosino e Russo però vengono eli-minati al volo. Al quarto, invece, è il Parma a insidiare un buon Pizziconi sul monte di lancio dell’UnipolSai. Deotto ottiene 4 ball con un out e raggiunge la terza sul singolo al centro di Scalera, dopo che Gradali era stato eliminato al piatto. Il partente felsineo però non si scompone e mette strike out Guido Gerali. Uscita indenne dalla difficile situazione, la Fortitudo sblocca il risultato nella parte alta della quinta ripresa. Ambrosino viene colpito, ruba la seconda e poi corre a casa sul chirurgico singolo al centro di Russo. Nel capovolgimento di fronte, Maestri apre l’attacco del Parma con una base per ball e viene spinto in seconda sul bunt di Piazza. Dopo l’out al volo sulla battuta di Benetti, Mirabal ottiene altri 4 ball e spinge lo staff tecnico alla visita sul monte dello staff tecnico felsineo. Alla ripresa del gioco, Pizziconi, poi rilevato a inizio sesto Corradini, conclude la sua prova ottenendo il terzo out ai danni di Castillo. Al sesto e al settimo inning, l’UnipolSai ha la ghiotta occasione per aumentare il proprio vantaggio ma in ambedue le occasioni non riesce a concretizzare. Nel sesto attacco, Vaglio batte valido e avanza in seconda sulla rimbalzante di Flores. Dopo il passaggio intenzionale dato a Marval, Sambucci viene colpito. Nessuno però tra Garcia e Ambrosino riesce però a trovare la giocata risolutrice. Nella settima ripresa, invece, Agretti batte valido contro Pomponi, entrato al po-sto di Rivera. Il pitcher ducale manda poi in base con 4 ball sia Nosti che Vaglio riempiendo tutti i
cuscini. Flores però viene messo strike out mentre Marval batte una rimbalzante in diamante ed è il terzo fuori. Al cambio campo, Maestri batte valido su Corradini ma, con un out già a tabellone, una bella giocata difensiva di Garcia sulla rimbalzante di Piazza propizia il doppio gioco con cui si chiude l’inning. In occasione dell’ultimo attacco, la Fortitudo sigla il secondo punto della sua serata. Nosti viene colpito, avanza in seconda base su lancio pazzo e in terza con una rubata. Flores guadagna il passaggio gratuito in prima con 4 ball e Marval batte la valida del 2-0. Si tratta dell’ultima emozione del match. Corradini chiude senza problemi l’ultimo attacco avversario e firma così la salvezza che vale il 2-0 nella serie.
Venerdì 8 settembre, alle ore 20.30, allo stadio Gianni Falchi, l’UnipolSai ha il primo match point per chiudere la serie.

Ti piace questo articolo? Condividilo!