Radio Nettuno

Lugli apre la strada al colpo del Castiglione a San Lazzaro

29 Ottobre 2012

BSL – CASTIGLIONE MURRI 66 – 70

(13-16, 29-40, 44-55)

San Lazzaro: Verardi 12, Zanellati 9, Sgorbati, Rambelli 2, Gianasi 31, Rossi 12, Burresi ne, Maccaferri, Bianchi, Chiapparini. All. Bettazzi.

Castiglione Murri: Riguzzi 7, Beccari 6, Lugli 16, Mazzoli 3, Albertini 12, Flamini, Verdi, Chiarini 14, Iattoni 12, Bergami ne. All. Carretto.

Terzo successo, primo posto a punteggio pieno e derby dominato e vinto contro San Lazzaro. Vince, convince e diverte il Castiglione Murri che si impone 70-66 a San Lazzaro in una partita condotta per 40’. Tra i Grifoni sono fermi ai box gli infortunati Mini e Martelli, ma lo starting five schierato da Carretto, con Riguzzi, Beccari, Chiarini, Iattoni e Albertini ha subito in mano l’inerzia della partita. Bettazzi che, senza Lollini, manda in campo Zanellati, Maccaferri, Gianasi, Rossi e Rambelli, non riesce a contrastare il gioco dei ragazzi di Carretto che volano sul 6-0 ed arrivano alla prima sirena avanti 16-13. Nel secondo quarto la musica non cambia e, quando Lugli, autore di 16 punti, entra in ritmo, al PalaSavena cala il buio per i padroni di casa. Tra i Grifoni cominciano a segnare tutti, da Albertini a Iattoni, da Chiarini a Riguzzi e a Beccari, mentre San Lazzaro si affida solo alla prestazione monstre di Gianasi, mvp con 31 punti, 10/12 da due, 11/17 ai liberi e 38 di valutazione, anche perchè Maccaferri e Rambelli sono marcati magistralmente dal Castiglione Murri. In particolare il secondo non riesce a trovare il canestro biancoblu, realizzando solo 2 punti, con 0/11 dal campo, in tutta la partita. All’intervallo il vantaggio di Albertini e compagni è solido (40-29) e si mantiene fino alla terza sirena (55-44). Poi, nel quarto periodo, comincia a subentrare un po’ di stanchezza, e nelle battute conclusive, San Lazzaro riduce lo svantaggio, senza impensierire comunque il Castiglione Murri.

Ti piace questo articolo? Condividilo!