Radio Nettuno

L’Idea Volley perde a Modena, ma lo fa a testa alta

23 Dicembre 2012

Una sconfitta dal sapore dolce per l’Idea Volley 2002 targata Alessandro Beltrami. Da Modena arriva la decima sconfitta stagionale, ma contro Aguero e compagne, le rossoblù hanno dimostrato di reggere il confronto con la categoria. Specialmente nel terzo set, quando le felsinee sotto 18-11, hanno infilato alle padrone di casa un pazzesco break di 1-9 ribaltando il risultato sul punteggio di 19-20. “E’ questa la reazione che mi aspetto dalla mia squadra – tuona coach Beltrami – anche perchè la matematica non ci condanna, il campionato è lungo e possiamo dire ancora la nostra. Abbiamo disputato tre set su buonissimi livelli, giocando a viso aperto, dimostrando alle nostre avversarie di che pasta siamo fatte. E il terzo è stato l’esempio di come il nostro livello di attenzione e di gioco sia cresciuto tantissimo. Ogni pallone ha una sua storia e bisogna continuare a giocare con questa cattiveria agonistica”. Nel momento della riscossa, Bologna spreca il punto del 19-21 con Stufi che sbaglia il tempo di attacco, permettendo poi, nel cambio-palla, il pareggio di Modena griffato Spasojevic, giocatrice che insieme ad Aguero ieri sera ha spostato gli equilibri della partita. Finale incandescente con Horvath e Spasojevic che portano l’Assicuratrice Milanese sul 24-21, ma è ancora Bologna a ruggire con il muro di Stufi-Milos e la zampata di Cvetanovic (24-23). Chiude Modena con la rasoiata di Aguero (25-23).
Anche Cvetanovic, tra le migliori di Bologna insieme a Milos, commenta cosi la partita contro Modena: “La squadra sta crescendo, miglioriamo ad ogni partita. Contro Modena avevamo raddrizzato la partita, peccato per l’epilogo finale. Ma usciamo con il sorriso e ancora più incazzate perchè siamo sicure che con questo atteggiamento possiamo dire ancora la nostra in questa stagione“.
Da oggi squadra di nuovo in palestra a preparare la sfida salvezza contro la Chateau d’Ax che si disputerà il 26 dicembre alle ore 18 al Pala Dozza: “E’ una gara da dentrofuori – chiude Beltrami – dove non possiamo sbagliare l’approccio alla partita. Dobbiamo giocare come contro Modena, voglio vedere lo stesso atteggiamento, la stessa voglia di vincere“.

Ti piace questo articolo? Condividilo!