Radio Nettuno

La Virtus fa tris e sbanca Ancona, casa del Montegranaro

13 Ottobre 2012

 

Un match sudato per i ragazzi di Coach Finelli, ma la lucidità della squadra nel finale ha premiato. Tre vittorie su tre e sei punti in classifica.
SUTOR-SAIE3 73-80
(22-25; 41-47; 59-58)
Montegranaro: Steele 22 (6/7; 2/5), Cinciarini 13 (5/8; 0/5), Panzini, Perini, Slay 10 (2/7; 2/5), Piunti, Freimanis 6 (3/4; 0/1), Campani, Di Bella 4 (1/2; 0/2), Mazzola 2 (1/3; 0/2), Johnson 7 (2/2, 1/3), Burns 9 (3/8; 0/2). All. Recalcati.
Virtus Bologna: Gaddefors 14 (3/3; 2/4), Imbrò (0/2; 0/2), Poeta 11 (3/6; 0/3), Moraschini, Rocca 2 (1/3), Gigli 15 (6/8; 1/1), Landi, Parzensky, Tugnoli, Minard 8 (1/4; 1/3), Smith 11 (4/7; 0/3), Hasbrouck 19 (0/3; 5/9). All. Finelli.
Nel post-partita il nostro Gianni Zoboli ha intervistato Alessandro Finelli, coach dei bianconeri: “Siamo soddisfatti perchè avevamo un inizio di stagione difficile, con due trasferte più Milano in casa. Questo è un gruppo che ha accelerato la volontà della costituzione della squadra, con ben 8/10 nuovi“.
Patron Sabatini ha affermato che la gara andasse chiusa già nei primi 20′; sei d’accordo con lui? “I primi due quarti difensivi sono stati sicuramente mediocri, con Montegranaro che ha ottenuto canestri facili soprattutto nell’1vs1. In attacco, però, siamo stati brillanti tirando benissimo da 2 punti. La nostra capacità è stata quella di crescere in difesa nella seconda parte del match“.
Nel finale la tua squadra non ha perso la testa. “Sono due punti pesanti. L’ultima frazione è stata eccellente in difesa e poi vorrei segnalare la partita di grande spessore di Gaddefors e questo mi conforta pensando che siamo sulla strada giusta“.

Ti piace questo articolo? Condividilo!