Radio Nettuno

La settima vittoria è la più bella: BBB corsara a Frosinone

9 Dicembre 2012
La settima vittoria è la più bella: BBB corsara a Frosinone

VEROLI – BIANCOBLU’ 71-81
(18-11; 31-41; 55-61)
Veroli: Walker 20, Hunter 8, Jurevicus 19, Carenza 2, Infante 16, Stirpe ne, Battaglia ne, Rinaldi 4, Rossetti 2, Berti, Savo Sardaro ne. All. Marcelletti.
Biancoblù Bologna: Cournooh 2, Pecile 19, Verri 9, Drenovac, Mosley 8, Gasparin ne, Harris 19, Vitali 6, Cutolo 12, Pini 6, Montano ne, Diviach ne. All. Salieri.
Arbitri: Ciaglia, Morelli, Cappello.
Note: T2: V 18/35, B 18/32. T3: V 8/24, B 9/23. TL: V 11/17, B 18/23. Rimbalzi: 35-27.

Chi pensava che stesse iniziando, dopo Scafati, una crisi, dovrà ricredersi. La Biancoblù sbanca Frosinone nonostante la partenza ad handicap (12-0 al 5′) e nonostante continui a regalare uno straniero (Drenovac è partito in quintetto, ma ben presto s’è dovuto sedere in panchina e non s’è più alzato).
Pronti, via e ci sono solo i ciociari, alla caccia della prima vittoria casalinga della stagione, ma, pian piano, gli ospiti si riportavao sotto sorpassando sul 20-21 all’11. Sull’onda lunga, e grazie alle solite triple, la truppa di Salieri arrivava anche a +13 (25-38 al 17′). Veroli, nella ripresa, rispondeva bene alle sollecitazioni del suo allenatore ed agguantava la Biancoblù a quota 47, ma era un fuoco fatuo perchè l’inerzia tornava in mano alla seconda della classe che manteneva i nervi saldi anche quando Walker, con due bombe di fila, portava i laziali sul -4 (69-73). Era, però, Verri, a -50″, a chiudere i conti sempre dai 6,75. Positivo Harris e stoico capitan Pecile, sul parquet per 40′.
Le parole di Salieri a fine gara: “Abbiamo giocato una grande gara, siamo stati precisi e ordinati in attacco, dove abbiamo rispettato in pieno il piano partita. La chiave è stata la difesa, abbiamo rotto tutti i loro giochi: il secondo quarto ci ha dato spinta e coraggio e dopo abbiamo vinto giocando bene e con personalità. Alla fine della gara il pubblico di Veroli ci ha anche applaudito. Harris e Pecile hanno giocato una grande gara, Cutolo ci ha dato tanta energia nonostante le cattive condizioni e Mosley è stato il signore dei canestri. Verri ha chiuso la partita, però, tutti bravissimi e sono molto soddisfatto, credo sia stata la nostra miglior partita. Il gruppo ha risposto alla grande alle sollecitazioni richieste e ha dato prova di un orgoglio eccezionale“.

Ti piace questo articolo? Condividilo!