Radio Nettuno

La Segafredo doma Trento nel torneo di Jesolo

22 Settembre 2018
La Segafredo doma Trento nel torneo di Jesolo

SEGAFREDO – TRENTO 81 – 74
(19-15; 34-30; 55-49)
Virtus Segafredo Bologna: Punter 7, Martin 8, Pajola, Taylor 10, Baldi Rossi 8, Cappelletti 4, Kravic 19, Aradori 7, Berti, M’Baye 15, Cournooh 3, Camara ne. All. Sacripanti
Trento: Marble, Radievic 9, Mian 5, Forray 10, Flaccadori 8, Mezzanotte 11, Gomes 12, Kitsing 1, Doneda ne, Jovanovic 15, Nikolic 3. All. Buscaglia

La Segafredo si lascia alle spalle le emozioni e le passioni del derby, archivia il Memorial Porelli e torna sul parquet per un faccia a faccia con formazioni che presto si troverà di fronte in campionato, al 6° Torneo Internazionale Città di Jesolo. Il primo atto le mette di fronte la Dolomiti Energia di coach Buscaglia, uno che il mestiere di timoniere lo ha coltivato nelle “minors” bolognesi, ed è gara vera e punto a punto fino alle battute finali, con gli uomini di Sacripanti che trovano proprio sugli ultimi tornanti della gara la lucidità per piazzare anche l’allungo, e chiuderla col sorriso puntando dritto alla finale di stasera contro Cremona.
E’ il ritorno in campo di Pietro Aradori, dopo il lungo impegno con la Nazionale che lo aveva allontanato dal gruppo nei giorni di Sestola: Pietro è rientrato da martedì scorso, e fa già la sua parte. Non può farla Brian Qvale, che proprio martedì ha subìto un trauma alla schiena durante l’allenamento: sottopostosi agli esami necessari, il lungo di Williston ha già iniziato il lavoro di riabilitazione a Bologna, dispensato dunque dal seguire la squadra a Jesolo.

Ti piace questo articolo? Condividilo!