Radio Nettuno

LA SCHEDA – Ecco Nagy, il talento ungherese che piace tanto a Bigon

11 Luglio 2016
LA SCHEDA – Ecco Nagy, il talento ungherese che piace tanto a Bigon

Si chiama Adam Nagy e ha esordito positivamente all’Europeo francese con la maglia dell’Ungheria. Il diesse rossoblù Riccardo Bigon ci ha messo gli occhi sopra e noi adesso andiamo a scoprire chi è.

Nome: Adam
Cognome: Nagy
Data di nascita: 17/06/1995
Luogo di Nascita: Budapest (Ungheria)
Nazionalità: Ungherese
Squadra: Ferencvaros
Piede preferito: destro
Ruolo: Mediano/Centrocampista centrale
Altezza : 175 cm
Peso : 70 kg
Adam Nagy è un prodotto del settore giovanile del Ferencvaros club che lo ha cresciuto e portato ad essere uno dei pilastri della prima squadra. Quest’anno il 21enne  ha contribuito da titolare  a vincere lo scudetto magiaro numero 29 che mancava nella bacheca del Ferenc dal 2004 e la Coppa Ungherese per la seconda consecutiva. Ha fatto parte di tutte le nazionali giovanili ungheresi: in particolare poi si è distinto con la maglia dell’Under 20, che ha preso parte al Mondiale di categoria e che è stata eliminata in semifinale dalla Serbia poi campione. Facevano parte di quella nazionale anche il bomber Mervò (ora al Sion), Kalmar poi acquistato dai Red Bulls di Lipsia e l’atalantino ora in prestito al Pisa Forgacs. Con la  Nazionale maggiore ha raggiunto la qualificazione ai campionati Europei giocando 8 partite molte  delle quali da protagonista.
Caratteristiche – Nagy gioca prevalentemente da mediano davanti alla difesa in un centrocampo a rombo oppure da mediano in un 4-2-3-1; tecnicamente è un giocatore molto bravo nel recuperare  palloni, dotato di un’ottima intelligenza tattica che gli permette di essere quasi sempre ben posizionato in campo ed è bravo a leggere l’azione avversaria e ad anticipare gli avversari. In fase di impostazione è un giocatore piuttosto ordinato, predilige il fraseggio ravvicinato  rispetto al lancio lungo e ha come vocazione quella di consolidare il possesso della palla senza cercare verticalizzazioni immediate. Fisicamente non è un colosso, ma un giocatore molto forte fisicamente che corre per tutta la partita; a livello caratteriale può vantare una forte personalità che lo ha portato spesso nelle squadre giovanili ad essere il capitano delle squadre nelle quali ha militato.
a. s. e m. m.

Ti piace questo articolo? Condividilo!