Radio Nettuno

Incredibile: Eagles niente fusione e neppure scissione

17 Ottobre 2012

Nessuna fusione, nessuna scissione. Gli Eagles, a causa della delibera n. 186 del 28 e 29 settembre 2012 (tenuta, ad oggi, nascosta o quasi), non potranno ne fondersi ne scindersi. Infatti, l’articolo n. 135 del Regolamento Organico della Federazione Italiana Pallacanestro non prevede fusioni per società partecipanti ai campionati nazionali non professionistici. E, fin qua, niente di nuovo. Ma l’abrogazione dell’articolo n.135ter non permetterà più neppure le scissioni tra attività senior ed attività giovanile di società non professionistiche.
Quindi, a oggi, deroghe a parte, gli Eagles e Biancoblù non possono apparentarsi, in nessun modo. O meglio, un modo ci sarebbe, ma è troppo troppo crudo. Bisognerebbe rinunciare a due gare di campionate consecutive; gli Eagles, così, verrebbero esclusi dal campionato di DNA ed ammessi alla Prima Divisione 2013/2014. A quel punto, entro il prossimo 30 giugno, la fusione si potrebbe fare, ma saremmo su “Scherzi a parte”.
Quindi o sei Eagles o sei Biancoblù. La palla passa a Giulio Romagnoli e a suoi soci. Quale sarà la strategia per mantenere il pù unito possibile il popolo Fortitudo?

Ti piace questo articolo? Condividilo!