Radio Nettuno

Il San Lazzaro è in semifinale al Winter League 2013

12 Febbraio 2013

WINTER LEAGUE 2013 – IL GALILEO INGEGNERIA SAN LAZZARO ’90 SI QUALIFICA PER LE SEMIFINALI

Per la nostra squadra Ragazzi la quarta giornata della Winter League 2013, il campionato regionale di baseball indoor, è stata davvero ricca di soddisfazioni. Domenica 10 Febbraio, al termine di due partite giocate e vinte con grande concentrazione e determinazione i ragazzi hanno infatti conquistato la certezza del primo posto nel girone B e della qualificazione alle semifinali del torneo già con una giornata di anticipo.

Nella prima partita della giornata abbiamo affrontato i coetanei di Ravenna, che avevano appena conquistato la loro prima vittoria contro il Castenaso per 7 a 3. Fin dai primi inning l’avversario si è mostrato poco impegnativo per i nostri, principalmente per lo scarso controllo dei lanciatori schierati sul monte. Sul nostro monte di lancio invece Giovanni ha svolto egregiamente il proprio compito, non concedendo nulla agli avversari e chiudendo le prime due riprese con cinque strike-out all’attivo, zero punti subiti e un solo battitore mandato in base per ball. Altrettanto positiva la prova di Alessandro, che lo ha sostituito sul monte per i due inning successivi. Anche in questo caso cinque avversari lasciati al piatto e un solo punto subito.

In attacco abbiamo saputo sfruttare al meglio l’imprecisione della difesa avversaria, collezionando ben quindici basi su ball e realizzando alla fine dieci punti, che hanno fissato il risultato sul 10-1.

La seconda partita contro il Rimini si preannunciava molto più ostica. Gli avversari erano infatti in testa alla classifica del girone a punteggio pieno, avendo già vinto le prime due partite giocate, e con una reputazione di ex campioni d’Italia da difendere. Ne è risultata una partita molto intensa e combattuta, sempre in bilico e che si è risolta solo all’ultima azione del quinto e ultimo inning.
Le prime due riprese sono state in completo controllo dei lanciatori, con ancora Gio’ sul monte che chiude gli avversari a zero punti, con cinque strike-out e nessuna valida incassata. Dall’altra parte il partente riminese Cianci subisce le valide di Ale e Pietro Cacchioli, ma riesce a chiudere le riprese senza punti al passivo.
Il terzo inning è quello decisivo per il punteggio. Il rilievo riminese manda in base Leo Spalletti e Edo Casanova. Il singolo di Ale con successivo errore della difesa spedisce a casa Leo ed Edo, e una battuta di sacrificio di Gio’ chiude l’inning mandando a punto anche Ale. Il Rimini replica sul rilievo dello stesso Ale, segnando due punti per l’unica indecisione della difesa in tutta la partita, ma non riesce a pareggiare il conto.
Gli ultimi due inning vedono ancora un cambio dei lanciatori. Da parte nostra Pietro chiude molto bene il quarto inning lasciando a zero gli avversari, grazie anche a una veloce azione in doppio gioco seconda-prima orchestrata da Edo su Jack Rizzoli. Nel quinto gli subentra sul monte lo stesso Jack con già due corridori in base e un eliminato. Dopo aver riempito anche la terza, i ragazzi riescono finalmente a chiudere la partita senza danni grazie a un’altra splendida azione in doppio gioco, identica a quella precedente e ancora impostata dal seconda base Edo, che tocca il corridore avversario a metà corsia e assiste Pietro in prima base per l’out conclusivo. 3-2 il finale, quindi, contro un’ottima squadra (che si è consolata più tardi battendo gli Athletics e conquistando l’altro posto disponibile per la semifinale) e primo posto nel girone assicurato, qualunque sia il risultato della partita di domenica 17 Febbraio contro i ragazzi di Castenaso.

Anche se per forza di cose non si sono potuti nominare e descrivere le azioni di tutti i 14 ragazzi presenti, la squadra nel suo complesso ha dimostrato di essere compatta, motivata e in grande crescita, in modo particolare nelle azioni difensive. Complimenti a tutti, quindi, e in bocca al lupo per le prossime partite del 17 e soprattutto del 24 Febbraio, quando si giocheranno le semifinali e le finali del torneo.

Ti piace questo articolo? Condividilo!