Radio Nettuno

Grandi traguardi per il Tiro con l’Arco a Città di Castello

8 Agosto 2013
Grandi traguardi per il Tiro con l’Arco a Città di Castello

Tiro con l’arco
Argelato e Castenaso sbancano Città di Castello (Pg)
Al grido di “ ma chi ce lo fa fa’ “, una dozzina di arcieri bolognesi hanno pensato bene di partecipare agli interregionali di Città di Castello, generalmente ridente e simpatica cittadina umbra all’interno di una lussureggiante valle, e di trovarsi accolti, invero, in un’ arsura tipica delle caldissime giornate padane, tanto da soffrire per 12 ore di gara sia per il caldo, sia per i tosti avversari provenienti dalle regioni limitrofe.
Il primo acuto è nel Compound femminile, dove l’argelatese Marina Tavella (Orange Ladies EmilBanca) conquista un argento, che è poca cosa al confronto dell’emozione vissuta nel veder vincere l’oro della sua allieva Agnese Maranesi (OrangeGirls EmilBanca), la quale, nel suo primo anno di attività gare, si piazza al settimo posto nella ranking list italiana.
Nell’ arco olimpico doppio argento del Castenaso con Stefania Franceschelli e Massimo Nanni fermato solo da Tito Paris delle Fiamme Azzurre e ottavo posto per Sergio Bisacchi.
Nella categoria master il Castenaso femminile vince l’oro perchè non ci sta a lasciare il primato italiano maschile ai loro compagni di Società. Per questo hanno organizzano un trio di coriacee atlete e in poche gare diventano anche loro le numero uno italiane. In terra Umbra, dunque, vince la capitana Carla Di Pasquale, seguita da Alessandra Carnevali, mentre il quarto posto è di Roberta Gherardi che spreca il bronzo proprio nell’ultima distanza dei 30metri, in una manche tutta da dimenticare !
Arriva in fine anche l’argento per Fabio Trigari che fa festeggiare gli arcieri del Basso Reno-Argelato.
Prossima gara a CastelBelfort tra le montagne del trentino e nel frattempo saremo sempre incollati alle notizie che perverrano da Torino dove molti bolognesi saranno impegnati nei World Master Games.
G.F.

Ti piace questo articolo? Condividilo!