Radio Nettuno

Giaveno da dimenticare in fretta per l’Idea Volley

28 Ottobre 2012

GIAVENO – IDEA VOLLEY 2002 3-0
(25-22, 25-20, 25-13)
Givaneno: Engle 12, Togut 1, Murrey 15, Dall’Ora 5, Grothues 11, Molinengo (L), Donà, Pincerato 4, Luciani 1, Kauffeldt 8. Non entrate Cecchetto, Napolitano Senkova, Demichelis. All. Napolitano.
Bologna: Stufi 6, Severi, Lavorenti, Vece, Arimattei 9, Petrucci 3, Milos 6, Korukovets 2, Cvetanovic 13, Ginanneschi, Minervini (L). Non entrate Lapi. All. Simone. ARBITRI: Prandi, Prati.
NOTE – durata set: 27′, 28′, 25′; tot: 80′.
Zero punti dalla trasferta di Giaveno per l’Idea Volley 2002 Bologna che frana al PalaBanca Reale per 3-0 nella seconda giornata del 68° Campionato Pallavolo Serie A1 Femminile. Male ricezione (24% prf) ed attacco (32%), Bologna aveva iniziato la partita nel migliore dei modi infilando un break iniziale di 4 punti a zero, recuperato sull’8-8 da Murrey e dall’out di Stufi. Le squadre offrono spettacolo. E’ l’Idea Volley 2002 ad allungare sul 9-12, grazie allo spunto vincente di Cvetanovic. Sono le rossoblù di Simone ad avere in mano il pallino del gioco. La pipe di Arimattei e l’ace di Cvetanovic portano le felsinee sull’11-14. Da questo momento, cambia l’inerzia del match. Bologna inizia a sbagliare in ricezione e difesa, e fatica a trovare il cambio palla. Le padrone di casa graffiano con Grothues e Murrey (16-16). Molinengo è superlativa in difesa e Pincerato può distribuire meglio il gioco. Kauffeldt porta in vantaggio Giaveno (23-20), poi Grothues chiude il set (25-22).
Seconda frazione in parità fino al 7-7, ma è il break di 9-0 (16-9) delle piemontesi a tagliare le gambe alle ragazze di Alessio Simone. L’allenatore emiliano, gioca la doppia carta Lavorenti e Vece per Petrucci e Korukouvets. Nonostante una timida reazione, sono le valsangonesi a sfruttare l’invenzione di Pincerato per portarsi sul momentano 2-0 (25-20).
Terzo set senza storia. Simone inserisce Ginanneschi per Korukovets, ma è la Banca Reale Yoyogurt Giaveno a giocare sul velluto (25-13). Finisce 3-0 e l’Idea Volley 2002 incassa la seconda sconfitta consecutiva della stagione.
Due le note positive. La prima è stata la presenza sugli spalti di due tifosissimi rossoblù giunti da Bologna a Giaveno nel primo pomeriggio per sostenere le proprie beniamine, muniti di sciarpe, bandiere e trombette: si tratta di Roberto Bonfiglioli e Paolo Trezzi. La seconda il bel gesto della dirigenza cuattina che su un giro led di bordo campo ha accolto l’Idea Volley 2002 Bologna con la scritta: “Benvenuta Bologna”. Previsto al ritorno un gemellaggio con i supporters bolognesi.
I COMMENTI DEL DOPO PARTITA
Alessio Simone (allenatore Idea Voley 2002 Bologna): “Non mi piaciuto l’atteggiamento mentale della squadra. Siamo usciti dalla partita e non siamo più riusciti a riacciuffare Giaveno. Permettere alle nostre avversarie di poter giocare come hanno fatto costituisce un vantaggio importante e questo, in serie A1, non è ammissibile. Si può perdere ma non così. Giaveno ha vinto nettamente“.
Marina Cvetanovic (schiacciatrice Idea Volley 2002 Bologna): “Mi sono commossa all’inizio della partita per l’accoglienza dei tifosi di Giaveno. Speravo in un epilogo diverso, ma loro hanno sfruttato i nostri errori, giocando bene. Hanno vinto con merito. Sabato contro Conegliano dobbiamo tornare a fare punti“.

Ti piace questo articolo? Condividilo!