Radio Nettuno

Gazzoni, richiesti 2 anni per bancarotta fraudolenta

15 Ottobre 2012
Gazzoni, richiesti 2 anni per bancarotta fraudolenta

 


L’accusa ha chiesto 2 anni per bancarotta fraudolenta in merito al fallimento di Victoria 2000 la società proprietaria del Bologna calcio prima che questo venisse ceduto ad Alfredo Cazzola. Il PM Cieri, che ha chiesto pure sei mesi per Bandiera socio con Gazzoni nel Bologna ma responsabile solo di bancarotta semplice tenuto conto del fatto che Bandiera poi pagò la sua parte di debiti,  ha pure chiesto 6 mesi per  i commercialisti Tamburini e Garuti. Da sottolineare che, nell’inchiesta, è venuto a galla del come il Bologna venne iscritto all’ultimo campionato di matrice gazzoniana, quello della famosa retrocessione di calciopoli, tramite una contraffazione di documenti. Il Bologna non aveva diritto di partecipare a quel campionato se le carte non fossero state, per così dire, cambiate… a fine novembre è atteso il pronunciamento del giudice. La difesa di Gazzoni ha chiesto il proscioglimento da ogni accusa.

Ti piace questo articolo? Condividilo!