Radio Nettuno

Femminile – La Libertas vince e festeggia l’accesso ai play off

17 Febbraio 2013

LIBERTASCRUDO

MECCANICA NOVA – COLLEGE ITALIA 74–47

(20-11, 36-18, 54-34)

Libertas Bologna: Nori 8, Tassinari 6, Crudo 8, Cordisco, Calabrese 8, Russo 7, Bonafede 12, Santarelli 4, Cigliani 3, Allen 18. All. Scanzani.

College Italia: Chiabotto 2, Costa, Reggiani 7, Russo 2, Djedjemel 5, Diouf 2, Tosi 17, Mirra 4, Minali 8, Vitari. All. Campobasso.

La Meccanica Nova centra il primo obiettivo stagionale con la qualificazione matematica ai playoff. La classifica vede le bolognesi in settima posizione con 22pt (bilancio 11v-8p) con la decima posizione ormai lontana a ben 12 punti di distacco. Playoff dunque per le rossoblù che di strada dal raduno estivo ne hanno fatta e parecchia. Le ragazze guidate da coach Scanzani, staff e società si godono cosi un primo traguardo felicemente raggiunto grazie al lavoro e all’impegno sempre costante. Bologna a cinque giornate dal termine è tutt’altro che appagata, e pur conscia del calendario non semplice cercherà di sorprendere ancora, magari togliendosi qualche ulteriore soddisfazione.

La giornata poneva di fronte alla Meccanica Nova la giovane formazione federale di College Italia, squadra gestista direttamente dalla Federazione Italiana Pallacanestro all’interno del centro di preparazione olimpica del Coni. Capitan Bonafede e compagne non hanno tradito le attese, ne fatto sconti, conducendo l’incontro sin dalle prime battute iniziali, dilatando il vantaggio via via, sino al finale 74-47. Proprio il reparto lunghi rossoblù ha disputato un’ottima prestazione, il terzetto composto da Dominique Allen (18pt con 8/9 dal campo, 25 val), Monica Bonafede (12pt + 7reb + 10rec e 5ast) ed Alice Nori (8pt + 9reb) ha fatto la differenza in ogni momento della partita. Ampie le rotazioni di tutte le giocatrici di Bologna a referto con Gloria Calabrese (8pt con 2 triple) e Francesca Russo (7pt + 4reb + 4rec) ad approffittare subito degli spazi concessi, mostrando grinta e carattere.

Ottima cornice di pubblico in Piazzale Azzarita con oltre 350 persone nel parterre del PalaDozza, grazie anche alla gradita visita della Fortitudo Crevalcore, ospite per l’occasione con i propri bimbi del minibasket.

Ti piace questo articolo? Condividilo!