Radio Nettuno

Femminile – Impegno esterno proibitivo per la Libertas Bologna

22 Febbraio 2013

libertasRagusa

Si lascia Bologna e la neve alle spalle la Meccanica Nova, pronta a decollare sabato mattina dal Guglielmo Marconi verso Catania. Di lì il transfert verso la piccola città di Ragusa, ma grande sportivamente, anzi leader maxima, capolista incontrastata del Girone B di Serie A2/F, sin dalle prime battute. La palla a due è prevista per domenica alle ore 18.
La squadra di Scanzani partirà con la testa sgombra e poco da perdere, desiderosa di fare la propria partita, senza pressioni, tirando le somme al 40’. Una trasferta dal pronostico a senso unico, per di più al PalaMinardi, impianto sempre caldo, con un pubblico appassionato ed entusiasta della cavalcata promozione in atto. La squadra rientrerà lunedi mattina, dopo tre giorni di trasferta, la più lunga dell’anno.
La situazione in classifica vede le bolognesi a 22pt (bilancio 11v-8p) con la settima posizione saldamente in controllo, che ad oggi vedrebbe le rossoblù accopiate alla Saces Napoli nel primo turno playoff. Ma con cinque giornate ancora da giocare, i giochi sono più che mai aperti con accoppiamenti (e sorprese) ancora tutte da definire.
Dopo la mancata promozione nella scorsa stagione, il patron Passalacqua ha allestito una nuova formazione ancora maggiormente attrezzata per il salto di categoria, praticamente mettendo le titolari dello scorso anno quale nucleo dell’attuale panchina e dando a coach Molino un quintetto tutto nuovo e di grande talento (ed esperienza). Difficile per le siciliane non centrare la promozione, con un ruolino di marcia da corazzata, una sola sconfitta a La Spezia, la principale delle avversarie, ma staccata anche dal doppio confronto (e avversaria successiva proprio della Meccanica Nova).

Ti piace questo articolo? Condividilo!