Radio Nettuno

Ducati presenta ad EICMA le novita’ della gamma 2013

13 Novembre 2012
Ducati presenta ad EICMA le novita’ della gamma 2013

Fedele alla tradizione, che vede le “rosse di Borgo Panigale” aprire ogni anno la passerella delle novità EICMA, Ducati ha tolto ufficialmente il velo alle nuove proposte della gamma 2013. Moto da sogno, frutto della genialità e creatività italiana, pronte a diventare nuovi riferimenti sul mercato internazionale e destinate a polarizzare l’attenzione in occasione di EICMA 2012, settantesima edizione del Salone Internazionale della Moto, in programma a Milano, presso la Fiera Internazionale di Milano a Rho, dal 15 al 18 novembre. 

La presentazione della gamma Ducati 2013 si è svolta presso l’Auditorium della Fiera di Milano-Rho, ed è stata anche l’occasione che ha permesso a Gabriele Del Torchio, Amministratore Delegato di Ducati Motor Holding, di fare il punto della situazione, comunicando i dati relativi al mercato internazionale e i positivi risultati commerciali che l’azienda di Borgo Panigale ha ottenuto nel corso del 2012. Malgrado una condizione di mercato e di economia difficile in tutto il mondo, Ducati prosegue la sua fase di crescita e di miglioramento, sia per quanto riguarda le quote di mercato che dei volumi di produzione e di vendita. Ulteriore conferma della solidità dell’azienda che oggi, grazie anche alla recente acquisizione da parte del Gruppo AUDI, si presenta più che mai ben strutturata e organizzata, pronta ad affrontare con serenità e fiducia gli anni a venire.

Dal 2007 il colore “rosso” è stato presente solamente sulle carene delle nostre moto. – ha detto Gabriele Del Torchio, Amministratore Delegato Ducati Motor Holding, durante la conferenza stampa – Malgrado la costante sofferenza del mercato, prevediamo di chiudere il 2012 facendo segnare un 20% in più sul fatturato record fatto registrare nel 2011 e oltre 44.000 moto immatricolate. La nostra market share è passata dal 2,4% nel 2006 al 5,2% del 2012, e questo significa avere una quota superiore al 10% in quello che noi chiamiamo Ducati Relevant Market.

Oggi Ducati è diventata ancora più “globale”, circa nove moto su dieci, prodotte nello stabilimento di Borgo Panigale, sono destinate all’estero. Gli USA rappresentano il nostro primo mercato, dove stiamo registrando una costante crescita a due cifre e ci sono aree geografiche che ancora non hanno espresso il loro intero potenziale, come l’estremo oriente e  l’America Latina, dove stiamo investendo e raccogliendo interessanti e promettenti risultati.

Ducati, con l’ingresso dei nuovi azionisti è in solide mani. Essere parte del gruppo Audi contribuirà sicuramente alla crescita e all’espansione di Ducati. Questa acquisizione rappresenta per Ducati il riconoscimento del valore di tutte le persone che lavorano nella nostra Azienda, del marchio Ducati e dei risultati raggiunti.

EICMA è la migliore occasione per presentare le nostre nuove moto, e sono particolarmente fiero ed orgoglioso di mostrare in anteprima assoluta la nuova Hypermotard e le altre novità previste per il MY 2013. L’eccellenza della nostra qualità emozionale, sempre più importante nell’attuale contesto competitivo è perfettamente coniugata all’inconfondibile stile italiano e all’elevato livello tecnologico presente nella nuova gamma, confermano che Ducati è, e continuerà ad essere, un’Azienda orientata al prodotto, con lo sviluppo e l’innovazione come pilastro portante della nostra strategia di crescita.”

La conferenza stampa per la presentazione della gamma 2013 è stata l’occasione per ufficializzare i programmi sportivi Ducati per il 2013, confermando i quattro piloti per la MotoGP (Andrea Dovizioso e Nicky Hayden per il Ducati Team e Ben Spies e Andrea Iannone per il Team satellite) ma anche annunciando il nuovo TEAM DUCATI ALSTARE, coordinato dalla struttura belga di Francis Batta, che la prossima stagione parteciperà al Campionato Mondiale SBK con Carlos Checa e Ayrton Badovini sulla nuova 1199 Panigale. Testimonial e ospite d’eccezione alla conferenza stampa di presentazione della gamma Ducati 2013 è stato Daniele Molmenti, Medaglia d’Oro alle ultime Olimpiadi (K1 slalom sulla canoa) e grande appassionato “ducatista”. L’olimpionico, che anche dal podio di Londra aveva dichiarato il proprio amore per le “rosse di Borgo Panigale” (non è un caso che la sua canoa sia di colore rosso…) ha voluto vedere in anteprima le nuove moto, particolarmente attratto dalla nuova 1199 Panigale R, assoluto gioiello di tecnologia e performance allo stato puro.

Quindi è stata la volta di Claudio Domenicali, Direttore Generale Ducati Motor Holding, che è entrato in dettaglio sulle grandi novità Ducati per il MY 2013, presentando il nuovo Diavel Strada e dedicando particolare attenzione alla nuova Hypermotard, ma anche ribadendo il ruolo importante e strategico della supersportiva 1199 Panigale, al suo debutto mondiale con la prestigiosa versione R.

Ad EICMA 2012 presentiamo, nel rispetto del nostro piano strategico, un modello totalmente nuovo e una serie di modelli derivati da moto precedenti. – ha detto Claudio Domenicali, Direttore Generale Ducati, durante il suo intervento – Completamente nuova è la Hypermotard: tecnologica e moderna grazie al nuovo motore a quattro valvole raffreddato a liquido, testastretta 11 gradi di seconda generazione con aria secondaria, nelle due versioni standard e SP. La nuova moto mantiene lo spirito della prima Ducati Hypermotard ma aumenta la fruibilità grazie al serbatoio maggiorato e alla più ergonomica posizione di guida. Presentiamo anche la Hyperstrada, modello dotato di una serie completa di elementi che estendono al mondo Touring il piacere di guida ed il divertimento tipico delle Supermotard. Per quanto riguarda le altre novità MY 2013, la nostra passione per le corse e le moto sportive non poteva non vederci proporre una versione R della 1199 Panigale. R certifica per Ducati la massima espressione tecnologica disponibile; in questo caso grazie a bielle in Titanio, altri componenti alleggeriti e un kit completo per la pista la moto rappresenta quindi la base ideale per sviluppare la versione Superbike che correrà il prossimo anno. Abbiamo poi voluto estendere anche la gamma Diavel, con l’introduzione del Diavel Strada, che grazie a borse, plexi maggiorato e alla posizione a busto eretto permette di godersi la moto anche per gite fuoriporta.”

Come prevedibile, a polarizzare l’attenzione è stata la nuova Hypermotard, caratterizzata da prestazioni sempre più “Hyper” con versatilità estrema

La nuova ed esaltante generazione di Hypermotard eredita dal concept originario gli elementi che hanno reso questa moto unica e di grande successo: innovazione, design ma soprattutto divertimento estremo.

La nuova Hypermotard non solo riprende queste connotazioni ma le esalta ulteriormente grazie a una nuova gamma composta da 3 incredibili modelli: l’entusiasmante Hypermotard, l’estrema Hypermotard SP e una nuova, ancora più accessibile e pratica tourer, particolarmente adatta all’uso quotidiano: la Hyperstrada.

Le versioni Hypermotard e Hypermotard SP garantiscono un’esperienza di guida brillante ed emozionante sia nell’uso quotidiano che nelle sfide in pista, la Hyperstrada è stata ideata e realizzata per chi, alla guida sportiva, abbina il turismo a medio raggio, da solo o in coppia, il tutto con l’inconfondibile stile Ducati.

Nuovissima in termini di componentistica, l’intera famiglia Hypermotard viene equipaggiata dal motore di ultima generazione Ducati Testastretta 11° 821cc da 110 CV e un telaio a Traliccio rivisto che incorpora elementi della ciclistica al vertice della gamma.

L’Hypermotard e Hypermotard SP mantengono un look essenziale da Supermotard, mentre  l’Hyperstrada è accessoriata di serie per rispondere ad esigenze prettamente orientate al mototurismo. L’ergonomia dell’intera famiglia è stata completamente rinnovata così come la dotazioni di serie che prevede l’adozione del Ducati Safety Pack con ABS a 3 livelli, Ducati Traction Control a 8 livelli e Riding Mode integrati, che collocano la nuova gamma Hypermotard in una posizione di assoluto rilievo nel moderno panorama della produzione motociclistica internazionale.

La nuova gamma proietta nel futuro il concept Hypermotard grazie ad un design inconfondibile e a tecnologie “user-friendly” concepite per esaltare il piacere di guida di tutte le tipologie di motociclista.

Altra grande novità della gamma Ducati 2013 è, senza ombra di dubbio, la nuova versione della supersportiva per eccellenza. Dopo il grande successo riscosso nella passata stagione con l’arrivo della 1199 Panigale, la rivoluzionaria Supersportiva “made in Borgo Panigale”, nel 2013 la prestigiosa gamma Superbike Ducati si completa con l’introduzione della nuovissima 1199 Panigale R, l’emblematica versione top di gamma che storicamente identifica la versione più sofisticata ed estrema prodotta dalla casa motociclistica bolognese.

Preparata e sviluppata dall’esperienza Ducati Corse per essere omologata per la prossima stagione nel campionato World Superbike, la 1199 Panigale R si va ad affiancare alla 1199 Panigale S Tricolore, versione ricca di fascino e significati, oltre alla 1199 Panigale S e alla 1199 Panigale. Quest’ultime due, al di là della tradizionale colorazione rossa, si presentano per la nuova stagione in un’inedita livrea “arctic white.

La versione R della 1199 Panigale include tutte le specifiche della versione “S” alle quali si va ad aggiungere una lista di migliorie tecniche che consentono a questo ambito modello di raggiungere risultati fino ad ora impensabili. Bielle in titanio in grado di alleggerire i componenti di ben 0.63kg, un volano alleggerito di 0.7kg, bilancieri con trattamento DLC (Diamond Like Carbon) e l’ultima calibrazione del software della centralina, ottimizzano le accelerazioni dell’albero motore e di conseguenza le prestazioni del motore Superquardo permettendo di spostare in alto di 500giri/motore il punto di intervento del limitatore arrivando così a 12.000 giri/min, un incredibile risultato in termini ingegneristici per pistoni sovradimensionati di 112mm di diametro!

La nuova 1199 Panigale R, come da tradizione, è ulteriormente impreziosita da un kit racing a corredo con la moto composto da parabrezza Corse maggiorato, cover fori specchietti retrovisori realizzati in alluminio spazzolato per chi predilige l’utilizzo in pista e un scarico completo Termignoni (solo uso pista) con mappatura dedicata. Questo scarico fornisce un consistente incremento di potenza agli alti regimi (3%) ma un impressionante incremento del 15% ai medi regimi ulteriormente.

Il “pacchetto” si completa con numerosi componenti in fibra di carbonio come il parafango posteriore, i para tacchi, la cover ammortizzatore posteriore, la cover blocco chiave e la cover convogliatori aria oltre alla protezione per forcellone e il cover carter frizione. Tutti questi componenti permettono alla versione R di raggiungere lo straordinario peso di 165Kg nonostante la moto sia equipaggiata di serie di sistema ABS. Il modello top di gamma è ulteriormente contraddistinto da una sella racing realizzata in tessuto tecnico per garantire il massimo grip, oltre ad essere dotato del sistema Ducati Data Acquisition+ (DDA+) con GPS per acquisire i tempi sul giro oltre a memorizzare numerosi informazioni come traiettorie, velocità, giri motore, marcia, apertura farfalla e molte altre.

La 1199 Panigale R si presenta, ovviamente, in una brillante livrea rossa impreziosita da sottili linee bianche di chiara ispirazione Racing oltre ad un serbatoio che si caratterizza per il rosso e l’alluminio spazzolato e cerchi neri forgiati in lega leggera by Marchesini.

Novità inattesa e altrettanto piacevole è rappresentata dall’inedito DIAVEL STRADA. L’aspetto cruiser del poderoso Diavel è ora ulteriormente enfatizzato grazie ad un comfort da vera touring e da una nuova funzionalità,  destinata a quanti vogliono guardare oltre, viaggiando alla ricerca di strade aperte e nuovi orizzonti. Questa nuova versione Diavel, ideata e disegnata specificatamente per i lunghi viaggi, è equipaggiata con componenti ed accessori di chiara ispirazione turistica in grado di offrire un comfort di guida su lunghe distanze sia per il pilota che per il passeggero.

Tra le novità che presenta l’ultima arrivata nella famiglia Diavel c’è un nuovo parabrezza accuratamente ridisegnato per mantenere inalterata la linea filante del Diavel e assicurare al pilota maggiore protezione dal vento. Il manubrio è stato leggermente allungato e riposizionato 15mm più alto e 60mm più indietro rispetto alle altre versioni, per favorire al pilota una migliore postura di guida, rendendo più confortevole la guida su lunghe distanze e una nuova sella touring per una maggiore comodità sia per il pilota nell’azione di guida, che per il passeggero. L’aggiunta di manopole riscaldate sottolinea ancora di più l’attenzione data alla destinazione touring della moto e alla cura e al confort del pilota, inoltre questa nuova versione è dotata di un nuovo alternatore, più potente, capace di fornire abbastanza energia sia alle manopole sia ad altri eventuali optional quali abbigliamento riscaldato o accessori per la navigazione, facilmente collegabili alle due prese ausiliarie presenti sulla moto. Migliorata anche la comodità del passeggero grazie all’introduzione di un confortevole poggia schiena e maniglie che rendono più sicura e piacevole la sensazione del proprio viaggio.

La praticità in questa touring version è stata elegantemente soddisfatta dall’introduzione di ampie borse laterali della capacità di 41 litri. Le borse, che sono di serie, sono state accuratamente posizionate per garantire la massima comodità del passeggero, il quale potrà contare anche su una nuova e ridisegnata pedana.

Questo nuovo modello si presenta con una sofisticata ed accattivante colorazione Race Titanium Matte, telaio Racing nero, cerchi ruota neri oltre che con ampie e comode borse laterali.

Oltre alle moto, Ducati ha come ogni anno ha presentato tanti nuovi accessori, parti speciali ed una nuova collezione di capi d’abbigliamento, sia tecnici che per il tempo libero.

Ducati è presente ad EICMA 2012 al Padiglione 18, stand G- 64

Ti piace questo articolo? Condividilo!