Radio Nettuno

Donadoni contento a metà: “In attacco poco determinati”

28 Febbraio 2016
Donadoni contento a metà: “In attacco poco determinati”

Roberto Donadoni è contento a metà per il pareggio di Palermo: “Uscire dal campo con un po’ di amaro in bocca è positivo perché è un segnale che la volevamo vincere. Il risultato poteva essere differente, ma la partita è stata complicata, per noi e per gli avversari, dal fattore ambientale. Il vento forte oltre a cambiare la direzione del pallone, spezzava i movimenti dei giocatori in campo. Il Palermo sta passando un momento particolare ed è sceso in campo agguerrito, noi abbiamo sbagliato in alcuni tratti della gara ad adattarci al loro ritmo e siamo stati poco bravi in fase di finalizzazione. Forse è mancata un po’ di fantasia e cattiveria per cercare il gol. I ragazzi però anche oggi ci hanno messo l’anima, facendo la partita in un ambiente tosto. La valutazione finale quindi è positiva, ma sempre con la coscienza, l’umiltà e la consapevolezza che possiamo crescere ancora. Floccari? Giaccherini ha avuto spazio e si è ritagliato lui la posizione in campo. Sergio invece è bravo a gestire la palla, a venir dentro e a proporre la giocata. Gli ho chiesto di essere più presente negli ultimi 15 metri. Ha ricoperto un ruolo non propriamente suo. Destro? Deve migliorare in area di rigore, ma sono soddisfatto di lui“.

m. m.

Ti piace questo articolo? Condividilo!