Radio Nettuno

DNC – Il Castiglione soffre, ma doma un buon Recanati

2 Dicembre 2012

CASTIGLIONE MURRI – RECANATI 73-66
(21-17; 38-37; 57-56)
Castiglione Murri: Albertini 21, Iattoni 21, Mini 7, Chiarini 2, Beccari 9, Riguzi 4, Lugli 9, Verdi, Mazzoli, Di Rauso ne. All. Carretto.
Recanati: Piloni 6, Cardinali 7, Magrini 25, Mosca 9, Nardi 4, Manoni 4, Gurini 6, Pieralisi 5, Mazzoleni, Attili. All. Filippetti.
Riscatto doveva essere e riscatto è stato per il Castiglione Murri, che, imponendosi 73-66 su Recanati nell’ottava giornata del campionato di DNC, ha cancellato la sconfitta della settimana scorsa a Pesaro e confermato il primato nel girone D insieme a Lugo. Al Cierrebì i biancoblu si portano subito avanti, ma con qualche difficoltà nella costruzione del gioco. Alla prima sirena è 21-17 per il Castiglione Murri, trascinato dalla coppia composta da Albertini e Iattoni, che si metteranno in evidenza con 42 punti equamente divisi. Recanati dimostra di non essere squadra da penultimo posto e, soprattutto con Magrini, top scorer del match con 25 punti, mette in difficoltà i ragazzi di Carretto, comunque bravi a mantenere il vantaggio all’intervallo (38-37) e alla terza sirena (57-56) prima di allungare nel quarto quarto. Soddisfatto l’allenatore del Castiglione Murri. “Da quando Recanati ha affidato la squadra a Filippetti – afferma infatti Carretto – ha acquisito un maggiore riferimento a livello tattico. Già contro Fabriano aveva dimostrato di meritare una classifica migliore di quella che ha e ci ha messo in difficoltà alternando spesso le difese e dimostrandosi più brillante di noi in attacco a livello di energia. Probabilmente siamo anche stati fortunati in alcuni episodi, per cui ben venga il successo che ci deve far capire che questo è il momento di mettere fieno in cascina per quando arriverà l’inverno“.

Ti piace questo articolo? Condividilo!