Radio Nettuno

Diawara non si presenta al raduno. Bigon: “O si ravvede, o…”

11 Luglio 2016
Diawara non si presenta al raduno. Bigon: “O si ravvede, o…”

E alla fine il muro contro muro divenne un vero e proprio strappo. Doloroso. Inspiegabile. Amadou Diawara non si presenta al raduna della squadra rossoblù in partenza per Castelrotto e decide di rompere definitivamente. Forse però non ha fatto bene i calcoli. Già in mattinata arriva la risposta, ovvia, del club: “La società si riserva di adottare i provvedimenti che saranno ritenuti opportuni“. Più tardi il pensiero della dirigenza viene espresso ancor più chiaramente dal diesse Riccardo Bigon: “Non è una situazione piacevole, credo che ci rimette di più è il ragazzo. Non presentandosi non fa la figura del professionista. Non sta gestendo bene una situazione difficile da gestire. Ci dispiace per lui, sicuramente ha fatto un errore. Spero ci sia la possibilità di ravvedersi e ricucire la cosa. Nessuno ha inetersse a fare polemiche e a stressare le cose. Cerchiamo ora di capire bene cosa ha deciso di fare insieme al suo entourage. Di offerta c’è stata solo quella del Valencia, di un valore inferiore a quello del calciatore. Ci sono interessi concreti di altri club con cui stiamo parlando; ogni volta che uno chiede informazioni su Diawara non può diventare un caso. Non succede alla Juve con Pogba: ogni volta che viene presentata una richiesta, ne parlano. Per questo non vedo perchè non dobbiamo farlo noi. Speriamo tutto si ricomponga altrimenti agiremo di conseguenza“.

m. m.

Ti piace questo articolo? Condividilo!