Radio Nettuno

Destro non perdona, l’Udinese resta al palo: 0-1 per i rossoblù

14 Febbraio 2016
Destro non perdona, l’Udinese resta al palo: 0-1 per i rossoblù

Destro decide la sfida alla Dacia Arena e lancia il Bologna a 33 punti a meno tre dalla Lazio settima in classifica. Sfida complicata quella di Udine, con il Bologna che parte meglio e al 22′ va a colpire un palo con un tiro di Mounier deviato da un avversario. Dopo poco ci prova di testa Donsah ma la mira è sbagliata. L’Udinese ci mette un po’ a tirare fuori la testa, ma quando lo fa sono dolori: alla mezzora girata di Kuzmanovic, miracolo di Da Costa che smanaccia sul palo, Armero manca il tap-in. Poco dopo è la volta di Therau ma il suo colpo di testa finisce a lato. Nella ripresa regna l’equilibrio, Donadoni toglie uno spento Mounier per Rizzo e alla mezzora anche Donsah per Floccari. Al 36′ ecco il gol che decide la partita: la palla arriva in area a Destro, che sterza spiazzando Danilo e Hertaux e brucia Karnezis sul primo palo. La reazione dei friulano è veemente. Felipe colpisce ancora una volta il palo di testa a Da Costa battuto; Di Natale appena entrato segna ma in evidente posizione di fuorigioco; e nel recupero monstre di sei minuti Zapata si divora un gol già fatto mettendo a lato con il solo Da Costa sulla sua strada. Arrivano tre punti, Bologna continua a sognare.

m. m.

 

Ti piace questo articolo? Condividilo!